istruzione

Martedì 16 ottobre alle 9.30 presso la propria sala del Consiglio in Largo Lanfranco 1, la Città metropolitana di Genova ospita la presentazione di “Tecnorientarsi” iniziativa di coordinamento degli istituti tecnici per promuovere la formazione tecnica dei giovani.
A livello nazionale meno di un terzo dei ragazzi che accedono alle superiori si iscrive agli indirizzi tecnici che formano professionisti necessari allo sviluppo economico del paese, un numero insufficiente per sostenere lo sviluppo del paese in una fase così competitiva a livello mondiale.

La ricerca, che sarà presentata nella sala del consiglio provinciale il 20 novembre, Giornata universale dell'infanzia e dell'adolescenza, fotografa la condizione dell'infanzia in città attraverso gli occhi e la voce dei bambini.Genova, 17 - Una ricerca sull'infanzia e l'adolescenza fatta ascoltando la voce degli stessi bambini e adolescenti, sollecitati a compilare dei questionari e a dare un voto agli amministratori dei vari comuni della provincia: l'ha realizzata il comitato provinciale genovese dell'Unicef, presieduto e animato da Franco Cirio, e sarà presentata giovedì 20 novembre a pa

Nei tre giorni della fiera (5, 6 e 7 novembre, il 6 fino alle 22.30) i ragazzi e le famiglie potranno visitare gli stand di 54 scuole superiori e centri formativi della provincia, seguire seminari di orientamento e utilizzare un software che indirizza gli studenti verso la professione più adatta.Genova, 4 - Aprirà domani, mercoledì 5 novembre, nel Padiglione B-terreno della Fiera di Genova, il Salone Orientamenti Junior, dedicato agli studenti delle scuole medie, e alle loro famiglie, che si apprestano a scegliere il percorso di studi nella scuola superiore.

La Regione sceglierà fino a un massimo di quattro interventi, ciascuno dei quali verrà co-finanziato dalla CM con il 10% dell’importo richiesto.

Sei modi, linguaggi e stili diversi per alimentare la creatività e la consapevolezza del rispetto di sé e degli altri contro il bullismo. Li hanno portati sul palco della Tosse gli studenti nell’evento finale del progetto.Storie vere di aggressioni tratte dalla cronaca, storie nate dalla riflessione e dall’inventiva dei ragazzi, perfomance di danza, sfide canore fra rapper che stemperano nel ritmo musicale dell’improvvisazione i conflitti, senza violenze.

Successo dei servizi della Provincia-Città metropolitana di Genova rivolti alle donne: i moduli di orientamento al lavoro e quelli di supporto all'inserimento lavorativo.Le donne sono una risorsa importante per lo sviluppo del territorio provinciale e della comunità locale, ma presentano difficoltà maggiori degli uomini nell'accesso al mercato del lavoro, anche in considerazione del fatto che la loro vita lavorativa scorre su un binario parallelo a quello familiare che spesso la condiziona in modo determinante. Per questo la programmazione delle Politiche attive del Lavoro della Provincia d

Nella giornata, patrocinata dall’Unicef e dalla Città metropolitana di Genova, per festeggiare il 24^ anniversario della legge nazionale che ha recepito la Convenzione Onu sui diritti dei bambini.I diritti da tutelare, affermare e vivere ogni giorno, dei bambini e delle bambine sono il tema delle nuove coloratissime decorazioni artistiche del sottopasso all’angolo fra via Roma e piazza Corvetto a Genova, dedicato ai diritti dei bambini con citazioni in molte lingue delle norme sancite dalla legge nazionale che ha recepito la Convenzione Onu del 1989.

Inaugurato oggi dopo i restauri e le nuove decorazioni artistiche il sottopasso di piazza Corvetto, nella giornata organizzata da Unicef e Città metropolitana per festeggiare l’anniversario della legge nazionale sui diritti dell’infanzia.Un grande albero perché sempre di più i diritti dei bambini e delle bambine mettano radici nella coscienza e nella consapevolezza di tutti e poi tante altre immagini coloratissime, decorazioni, frasi multilingue che richiamano (in italiano, arabo, cinese, francese, inglese, portoghese, russo, spagnolo e in alfabeto Braille) la Convenzione Onu del 1989 e la

Entro fine ottobre sarà pronto per la sede della scuola a Calvari anche il laboratorio di cucina che finora mancava, realizzato dalla Città metropolitana adeguando gli spazi necessari. Una sede modernissima, realizzata con un investimento di un milione di euro dalla Provincia, poi Città metropolitana di Genova, adeguando e rinnovando spazi nel suo edificio a Calvari di San Colombano.

Orientamenti Junior, la sezione curata dalla Città metropolitana del salone dell'orientamento scolastico, ha messo in contatto i ragazzi di terza media con tutte le scuole superiori e i centri di formazione del territorio.  Dal 3 al 5 novembre i ragazzi delle terze medie genovesi hanno cercato di chiarirsi le idee sul proprio futuro, ovvero sulla scelta della scuola superiore, a Orientamenti Junior, la sezione curata dalla Città metropolitana di Genova del salone dell’orientamento scolastico che si tiene ogni anno alla Fiera di Genova.

Ha fatto tappa all'università di Genova il tour motivazionale #noncifermanessuno, promosso da Luca Abete per iniettare fiducia ai giovani. Ci sono anche aspetti di solidarietà, ricerca e placement. 

Luca Abete, noto inviato di Striscia la Notizia, porta nelle università, ma anche nelle scuole superiori, il tour motivazionale #Noncifermanessuno, il cui hastag si ispira alla sua storia personale di successo e determinazione.

Giovedì 19 novembre alle 10.30 nella sala consiliare del Comune saranno presentate le attività didattiche degli studenti delle medie sul valore e l’uso consapevole dell’acqua con Comune, Am.Ter., Fondazione Muvita e Parco del Beigua. Un anno dedicato alla conoscenza dell’acqua e al valore di questa risorsa essenziale dagli studenti della scuola secondaria di I grado dell’Istituto comprensivo di Cogoleto.

Alla Loggia di Banchi il laboratorio, nel Festival della Scienza, sugli equilibri ambientali e su ciò che li spezza, come l’invasione di specie esogene.

Realizzato su tutto l’atrio dell’istituto tecnico superiore un nuovo controsoffitto con materiali tecnologici. Lastre speciali fibrorinforzate fissate a profilati metallici. Sono queste le tecnologie del nuovo controsoffitto per tutto l’atrio dell’istituto tecnico In Memoria dei Morti per la Patria a Chiavari.

Lo spinoff tigullino del Salone dell'orientamento scolastico si è svolto nella bella cornice dell'Auditorium San Francesco grazie al comune di Chiavari, che ha anche allestito una mini-sezione con le 5 scuole medie locali.  Orientamento scolastico per i ragazzi di terza media, che devono scegliere la scuola superiore, e, novità assoluta, anche per i bambini di quinta elementare, che oggi, a differenza del passato, possono scegliere liberamente in quale scuola media iscriversi: Orientamenti Tigullio, spinoff chiavarese del più grande evento genovese Orientamenti Junior, quest’anno è stato ca

Il diritto a vivere in un ambiente pulito ha ispirato ai ragazzi dell'associazione Robofriends un robot per la raccolta differenziata dei rifiuti, presentato in occasione della Giornata internazionale Unicef dei diritti dell'infanzia.  I diritti dei bambini, e degli adolescenti, esistono, li ha sanciti nel 1989 l’Onu, attraverso l’Unicef, con la Convenzione per i diritti dell’Infanzia. Purtroppo questi diritti sono spesso negati, e non solo nei Paesi funestati da guerre o da sottosviluppo, ma anche in quelli dell’Occidente democratico.

100 studenti e 10 insegnanti della scuola media di Cogoleto insieme agli enti del territorio metropolitano impegnati a valorizzare le buone pratiche sul consumo consapevole della risorsa idrica. Promuovere il risparmio e il consumo consapevole dell’acqua. Con questi obiettivi a Cogoleto ragazzi e ragazze della scuola media hanno dato vita al progetto didattico “Dalla sorgente al rubinetto” promosso da AM.TER.

Domani pomeriggio dalle 14.30 con i sindaci e gli altri amministratori dei tre Comuni dell’Unione del Golfo Paradiso.Le attività e gli impegni del primo anno dell’Unione dei Comuni del Golfo Paradiso, i rapporti fra l’Unione e la Città metropolitana di Genova, promozione del territorio, progetti, interventi e criticità.

Oggi inoltre arriva la nuova caldaia per il liceo Davigo a Rapallo "e da sabato entrerà in funzione- dice il consigliere delegato Adolfo Olcese".Tra i 19 e i 20 gradi, a seconda dei piani e degli ambienti. “Dopo gli interventi sugli impianti termici della Città metropolitana di Genova – dice il consigliere delegato Adolfo Olcese - le nuove verifiche strumentali dei tecnici questa mattina al liceo King hanno dato esiti positivi”.

Lunedì tre radiatori nelle aule saranno sostituiti. Oggi un gruppo di studenti è stato ricevuto negli uffici della Città metropolitana e nei prossimi giorni il consigliere delegato Adolfo Olcese verificherà di persona la situazione. E’ molto difficile reperirli sul mercato perché sono “fuori misura”, notevolmente più grandi dei consueti standard. Per questo, nonostante la Città metropolitana li abbia ordinati da settimane, tre nuovi radiatori per il liceo Pertini di corso Magenta non sono ancora disponibili.

 Con nuove entrate destinate ad altrettante spese oltre 1,8 milioni. La delibera è stata approvata all’unanimità dal Consiglio metropolitano di GenovaUna manovra da 1,8 milioni di entrate per lo stesso importo di spesa nella variazione al bilancio di previsione 2016/18 approvata oggi all’unanimità dal Consiglio metropolitano di Genova presieduto dal sindaco Marco Doria e presentata dal consigliere delegato Alfonso Gioia.

In corso gli ultimi smantellamenti delle parti a rischio degli intonaci dei soffitti. Da mercoledì parte anche l’installazione dei nuovi controsoffitti dove i tecnici hanno verificato problemi e riaprono le aule al IV piano con reti metalliche provvisorie. Buona la situazione dei corridoi, a macchia di leopardo invece quella delle classi e dell’aula magna.

Questa mattina nuovo sopralluogo del consigliere delegato Adolfo Olcese con i tecnici e la responsabile della sede di Camogli Mirella Iacopi. Per installare 1.200 metri quadrati di nuovi controsoffitti cantiere aperto anche sabato e domenica.Cantiere a pieno ritmo al nautico di Camogli per installare i nuovi controsoffitti a speciale struttura tecnologica rinforzata in tutti gli spazi dove le verifiche a tappeto della Città metropolitana di Genova hanno fatto emergere rischi di distacco di porzioni d’intonaco.

Il consigliere delegato della Città metropolitana di Genova fa il punto sui lavori in corso, ormai alle ultime tappe.

Le immagini dal cantiere della Città metropolitana che lavorando anche di sabato e domenica ha realizzato gli interventi sui solai perché le verifiche preventive dei tecnici avevano evidenziato rischi di distacco su porzioni dell’intonaco.Sette giorni su sette, compresi tre fine settimana, per la sicurezza dell’istituto nautico di Camogli dove sono stati montati 1.400 metri quadrati di nuovi controsoffitti tecnologici rinforzati, con una tenuta di 160 chili per metro quadrato, molto maggiore delle strutture tradizionali, con un finanziamento di 100.000 euro della Città metropolitana di Geno

Venerdì 5 febbraio alle 11 nel salone del Consiglio della Città metropolitana a Palazzo Doria Spinola, organizzato dai consiglieri di Parità e curato dall’associazione culturale Società per azioni politiche di donne.Tre bambini deportati ad Auschwitz con le madri nel 1943: le sorelline Tatiana e Andra Bucci e il loro cuginetto Sergio De Simone.

L’ente gestisce 78 centrali termiche per le superiori di tutto il territorio, controllando gli impianti di riscaldamento e intervenendo per ogni problema e disagio nelle aule. Nuove caldaie al Gaslini-Meucci e alla succursale alle Clarisse del Davigo.

Nel nuovo video del programma della Città metropolitana il reading per le scuole organizzato dalla consigliera di parità sulla memoria delle deportazioni dei bambini nei lager e la mostra al Museo ebraico sulle vite spezzate degli sportivi “non ariani” e dissidenti.I nomi contano, legano il ricordo a volti e storie. Quelli delle sorelline Tatiana e Andra Bucci e del loro cuginetto Sergio De Simone emergono da una delle pagine più spaventose della tragedia indicibile della Shoah: la persecuzione dei bambini.

Intervento immediato da 55.000 euro della Città metropolitana di Genova per installare 500 m2 di controsoffitti tecnologici rinforzati nelle zone dove le verifiche dei tecnici avevano segnalato possibili rischi di distacco di parti d’intonaco.Stessa tecnologia e stessa rapidità degli interventi realizzati a febbraio all’istituto nautico di Camogli anche al liceo Lanfranconi di Voltri dove la Città metropolitana di Genova in pochi giorni ha installato 500 metri quadrati di nuovi controsoffitti in quattro aule, tre laboratori, nella sala server e in alcune parti dei corridoi, dove le verifich

In quattro  aule, tre laboratori e alcune parti dei corridoi dove le verifiche dei tecnici della Città metropolitana hanno segnalato rischi di distacco di porzioni d’intonaco. Cantiere aperto anche sabato e domenica. 55.000 euro l’importo dell’intervento.Lavori urgenti della Città metropolitana di Genova al liceo scientifico Lanfranconi di via dei Cantieri a Voltri per installare 500 metri quadrati di nuovi controsoffitti a struttura tecnologica rinforzata.

Busalla, Ceranesi, Ronco Scrivia, Sant’Olcese, Serra Riccò e Valbrevenna si sono associati per questo servizio e la Stazione unica appaltante della Città metropolitana ha predisposto l’accordo quadro per affidare la ristorazione scolastica e collettiva. Il bando scadrà l’11 maggio.Busalla, Ronco Scrivia e Valbrevenna in Valle Scrivia e Ceranesi, Sant’Olcese e Serra Riccò in Val Polcevera si associano per i servizi di mensa nelle scuole, dai nidi alle medie inferiori, e nelle strutture per gli anziani, valorizzando anche il biologico e i prodotti locali.

Lunedì 23 maggio dalle 11 alle 13, alla Sala Sivori di salita Santa Caterina, Genova con i suoi studenti sarà vicina a Bruxelles sconvolta dai recenti drammatici attentati nell’evento globale Inner Peace Day per unire l’umanità nella pace interiore.“l giorno in cui il potere dell’amore prenderà il posto dell’amore per il potere il mondo conoscerà la pace” diceva il Mahatma Gandhi.

Il racconto sull’istituto alberghiero che a fianco della Città metropolitana rilancerà prodotti, mestieri, tradizioni e peculiarità agricole ed enogastronomiche del territorio a Villa Sauli Podestà e sarà protagonista anche al pranzo di gala del 2 giugno al Quirinale.Cinque laboratori di cucina, uno nuovissimo per far fronte alle nuove esigenze perché i suoi studenti sono davvero molti: 1060 nei corsi diurni e 350 in quelli serali nella sede di via Giotto a Sestri Ponente, con un accogliente e curatissimo american bar didattico e spaziose ed eleganti sale da pranzo.

Villa Sauli Podestà a Genova Pra, centro di quella che nell'Ottocento fu la vasta tenuta agricola Podestà, diventa sede di un incubatore agroalimentare gestito dall''alberghiero Bergese e dalla Fondazione Cif. La grande avventura agricola del barone Andrea Podestà, eminente personaggio della storia genovese che fu senatore del regno d’Italia, sindaco del comune di Genova per tre volte fra il 1866 e il 1895 e presidente del consiglio provinciale per 25 anni dal 1870 al 1895, anno della sua scomparsa, inizia alla fine dell'Ottocento nella piana sul mare fra Pra e Voltri, proprio dove oggi c'è

Il Servizio Eures partecipa a 'Orientati al Lavoro', format di orientamento al lavoro dell'Università di Genova che si svolgerà giovedì e venerdì all'Albergo dei Poveri.  Il Servizio Eures della Città Metropolitana di Genova, che si occupa di segnalare ai neo-laureati opportunità di lavoro nei Paesi Ue, partecipa all’evento Orientati al lavoro, format di orientamento al lavoro organizzato dall’Università di Genova il 26 e 27 maggio dalle 9.30 alle 17 presso la sede universitaria dell'Albergo dei Poveri (piazzale Brignole, 2, Genova) e dedicato a studenti e laureati in discipline umanistiche

Premiate a Palazzo Ducale le scuole della Liguria che hanno partecipato al concorso “Esploratori della Memoria 2015/2016 promosso dall’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di Guerra.300 schede per censire altrettanti monumenti, lapidi commemorative, steli, cippi e memoriali della I e della II Guerra mondiale, 20 filmati e 53 documenti inediti realizzati anche raccogliendo ricordi e testimonianze di nonni, nonne o bisnonni sulla guerra o sull'attesa a casa dei soldati al fronte, foto o scritti originali sulle due Guerre.Li hanno realizzati i 500 nuovi “Esploratori della Memoria” delle

Indagini preventive su 64.000 metri quadrati di solai e controsoffitti degli edifici scolastici a Genova, nel Tigullio, Golfo Paradiso e Valle Scrivia, con 175.000 euro, cofinanziati da fondi nazionali del Miur e dalla Città metropolitana. Campagna di controlli preventivi su 64.000 metri quadrati di solai e controsoffitti in 26 edifici delle scuole superiori di Genova e del territorio per garantirne la sicurezza.

Il programma della Città metropolitana di Genova racconta con le voci degli studenti, dell’Aned e degli amministratori dell’ente il pellegrinaggio nei campi di sterminio nazista.Su quei 186 ripidi gradoni fra il lager e la cava morirono moltissimi prigionieri che denutriti e bastonati, carichi di blocchi di granito, erano costretti a salire molte volte al giorno la scala della morte. Chi cadeva, o veniva fatto cadere perché gli aguzzini si divertivano a far inciampare i più deboli, travolgeva i compagni e veniva ucciso dalle SS.

Le indagini preventive della Città metropolitana riguardano solai e controsoffitti di 26 istituti superiori a Genova, Golfo Paradiso, Tigullio e Valle Scrivia. Controlli a tappeto su 64.000 metri quadrati di solai e controsoffitti in 26 edifici delle scuole superiori di Genova e del territorio per garantirne la sicurezza.

Un atto del sindaco Marco Doria, su proposta del consigliere delegato Alfonso Gioia, assegna la concessione di spazi al piano terra della scuola al Comitato Paralimpico di Genova che nel 2017 accoglierà i Giochi Europei Giovanili Paralimpici.Nuovi spazi al Comitato Paralimpico di Genova - città che nel settembre 2017 accoglierà i Giochi Europei Giovanili Paralimpici - nei locali dell’istituto scolastico superiore Firpo-Buonarroti di via Canevari per le sedi delle Federazioni sportive e associazioni Paralimpiche.

Sopralluogo con i tecnici del consigliere delegato della Città Metropolitana Adolfo Olcese sul cantiere che sta allestendo 12 aule nel complesso di via Bellucci per l'inagibilità della palazzina in corso Dogali che ospitava il liceo.Quattro nuove classi realizzate trasferendo lo studio del rettore e gli uffici amministrativi del Convitto, quattro allestite nell'ala napoleonica del complesso e quattro messe a disposizione dall'adiacente liceo classico Colombo.

Interventi per 16 milioni nelle superiori che diventeranno 'civic center' con servizi, strutture, iniziative aperte. 14,5 milioni per le strade, 9 per gli interventi nei Comuni nel progetto dell'ente da 40 milioni per il Bando nazionale periferie. Dalle colonnine per bici e scooter elettrici ai sistemi per monitorare la formazione del ghiaccio sulle strade.

Dopo verifiche e analisi dei tecnici della Città metropolitana sulle murature il sindaco Doria ne ha decretato l'inagibilità fino al ripristino delle condizioni di sicurezza. In corso i lavori per allestire nuove aule in via Bellucci.Lesioni alle strutture portanti del piano terra e su alcune zone del solaio in calcestruzzo armato fra il piano terra e quello superiore. Le hanno riscontrate, durante le verifiche agli edifici scolastici, i tecnici della Città Metropolitana di Genova nella palazzina di corso Dogali 4 che ospitava il liceo scientifico annesso al Convitto Colombo.

Lunedì 10 ottobre alle 17.30 la 10^ edizione della giornata Cinema & Scuole, evento per i docenti della struttura Circuito Cinema Scuole che dà impulso a collaborazioni e incontri fra il mondo della scuola e l'arte cinematografica. Far incontrare il mondo della scuola con la settima arte, nel luogo migliore per vedere un film, la sala cinematografica.

Il consigliere delegato della Città metropolitana di Genova fa il punto sulla situazione della succursale del liceo chiavarese, in locazione, dove questa mattina dalle verifiche dei tecnici sono emersi problemi alle strutture del controsoffitto nell'atrio.Il solaio è integro, ma non così il controsoffitto che riveste l'atrio della succursale in corso Millo del liceo chiavarese Marconi – Delpino.

Una convenzione fra la Città metropolitana e i comuni fruitori del servizio permetterà la proseguire l'attività: catalogo condiviso, scambi di libri, bibliobus e rassegne tematiche.  Il Centro Sistema Bibliotecario metropolitano è salvo: per evitare la chiusura di questo centro di servizi bibliotecari a livello metropolitano la soluzione trovata è stata una convenzione tra la Città metropolitana di Genova, che ha ereditato il centro sistema dalla vecchia Provincia, ma che secondo la legge Del Rio non dovrebbe più occuparsene perché le Città metropolitane a differenza delle vecchie Province

Le 12 aule necessarie sono state allestite dalla Città metropolitana di Genova, trasferendole dalla precedente sede in corso Dogali 4, dichiarata inagibile perché le verifiche dei tecnici dell'Ente avevano evidenziato serie lesioni strutturali all'edificio.Tutte le dodici aule per lo scientifico annesso al Convitto Colombo hanno iniziato il nuovo anno scolastico nel complesso di via Bellucci.

Per il controllo della situazione sulla rete delle strade metropolitane. Verifiche e prevenzione predisposte dai tecnici anche per gli edifici delle scuole superiori. Aperto tutta la notte per l'allerta meteo rossa il centro operativo viabilità della Città metropolitana di Genova, pronto a far entrare in azione in caso di necessità squadre e mezzi dell'ente sulla rete delle strade metropolitane.

Il programma della Città metropolitana di Genova approfondisce con immagini e interviste i contenuti e i significati della grande banca digitale online su eccidi e massacri nazifascisti contro civili e partigiani disarmati in Italia fra l'8 settembre 1943 e la Liberazione. Subito dopo l’8 settembre 1943 le forze che si misuravano – diceva il comandante partigiano Canevari - erano una sigla, Cln, contro un esercito.

Al Salone dell'orientamento scolastico, che per la prima volta si svolgerà ai Magazzini del Cotone, Città metropolitana cura la parte dedicata ai ragazzi di terza media alle prese con la scelta delle superiori.  Quest'anno per la prima volta il salone ABCD Orientamenti, dedicato all'orientamento scolastico dei ragazzi delle scuole medie e superiori, avrà luogo ai Magazzini del Cotone al Porto Antico di Genova: le giornate sono il 14-15-16 novembre. Orario: lunedì 14 dalle 9 alle 18;martedì 15 dalle 9 alle 22 (orario prolungato);mercoledì 16 dalle 9 alle 18.Orientamenti fa parte di Costruiam

Mille studenti al Teatro della Corte all'incontro organizzato dal movimento Agende Rosse con il suo fondatore, fratello di Paolo Borsellino, il sindaco di Genova e della Città metropolitana Marco Doria, il procuratore generale Valeria Fazio, esponenti della Prefettura, Polizia e Carabinieri.Quando Giuseppe Carbone, presidente genovese del movimento Agende Rosse, annuncia il suo nome, si scatena l'applauso lunghissimo e caldo dei mille studenti in sala e Salvatore Borsellino risponde alzando fra la braccia l'Agenda Rossa con la fotografia di suo fratello Paolo, vittima con la scorta della te

Domani il fondatore del movimento Agende Rosse e fratello di Paolo Borsellino, vittima come Giovanni Falcone delle stragi mafiose del 1992, sarà all'istituto superiore di Ronco Scrivia per l'evento conclusivo su legalità, giustizia e sicurezza organizzato dalla sezione genovese del movimento Agende Rosse.La giustizia per le vittime della mafia, l'affermazione della legalità ma anche la lotta al bullismo saranno domani, 11 novembre, i temi dell'incontro con studenti e docenti del Primo Levi di Salvatore Borsellino, fondatore del movimento Agende Rosse e fratello del magistrato Paolo Borselli

Il fondatore del movimento “Agende Rosse” fratello del magistrato Paolo Borsellino, vittima come Giovanni Falcone delle terribili stragi mafiose del 1992, ha incontrato con il sindaco Marco Doria e i rappresentanti delle istituzioni gli studenti al teatro della Corte e in quello di Ronco.

Libri in scatola, plastici, video rap, disegni e attività negli orti raccontano la creatività delle scuole primarie di Staglieno, Prà, Masone e Davagna nella mostra curata dalla Città metropolitana che si presenta giovedì 27 al circolo dell'Autorità Portuale.

Domani al Teatro della Corte dalle 9.30 l'evento organizzato dal movimento delle 'Agende Rosse, con il patrocinio della Città metropolitana e del Comune di Genova.Legalità, sicurezza e giustizia al centro dell'incontro-conferenza di domani, 28 ottobre, dalle 9.30 al Teatro della Corte di Genova di mille studenti delle scuole superiori con Salvatore Borsellino, fondatore del movimento Agende Rosse e fratello del magistrato Paolo Borsellino che fu vittima, come l'amico e collega Giovanni Falcone, delle terribili stragi mafiose del 1992.

Il 20 Ottobre per la Giornata Europea delle lingue il convegno del Dipartimento Lingue e Culture Moderne patrocinato dalla Rappresentanza della Commissione Europea, Regione, Città Metropolitana, Comune di Genova e Centro Europe Direct.Anche la lingua italiana, come i prodotti e i marchi made in Italy, riuscirà a essere punto di riferimento della nostra specificità nella cultura, nell’arte, nell'economia, nel commercio in un mondo globalizzato? Quale sarà il futuro dell’italiano nell’Unione Europea dove vige il multilinguismo, ma il potere dell'inglese è innegabilmente dilagante?

Con altri 1.450 metri quadrati in via Giotto affittati dalla Città metropolitana a canoni vantaggiosi e molto più bassi della media del mercato. Il Bergese lavora anche all'intesa con un grande albergo per un nuovo laboratorio di cucina.Più aule e laboratori per altri 1.450 metri quadrati nel polo scolastico in via Giotto a Sestri Ponente.

Per il controllo costante delle situazioni sulla rete delle strade metropolitane. Verifiche e prevenzione predisposte dai tecnici anche per gli edifici delle scuole superiori.  Già aperto e lo sarà costantemente fino a venerdì mattina, in previsione dell’allerta meteo rossa appena emanata per 24 ore dalle 6 di domattina, il centro operativo viabilità della Città metropolitana di Genova, pronto a far entrare in azione in caso di necessità squadre e mezzi dell’ente sulla rete delle strade metropolitane.

La dimora neogotica del conte Figoli ad Arenzano restaurata anche grazie a Città metropolitana: ospiterà uno spin off dedicato all'hotellerie di bordo dell'istituto di formazione sulle professioni del mare, in partnership con Costa Crociere e Gnv.  Villa Figoli de Geneys ad Arenzano, splendido edificio circondato da un meraviglioso parco all’inglese, gioiello di architettura neogotica e neorinascimentale progettato nel 1872 dall’archistar dell’epoca Luigi Rovelli per il conte Figoli, ricco industriale e senatore, è oggi tornata allo splendore originale dopo anni di abbandono (era stata a lu

Con il sindaco Doria e la vicesindaco Ghio molti amministratori locali, cittadini e rappresentanti del mondo economico, produttivo, sociale, sindacale e associazioni per la prima tappa di elaborazione condivisa del piano strategico metropolitano.Primo incontro nel Tigullio, alla Società Economica di Chiavari, sulle linee e le proposte per il piano strategico della Città metropolitana di Genova, lo strumento più importante per definire con la partecipazione dei Comuni, delle comunità locali, di chi vive, studia e lavora sul territorio gli obiettivi di sviluppo, integrazione e coesione di tut

Cambiare il freno di una moto, creare un manifesto pubblicitario, preparare una focaccia: a Orientamenti gare di bravura e velocità fra studenti di scuole professionali e centri di formazione.  Per un ragazzo scegliere la scuola superiore o l’università significa scegliere la propria strada nella vita, impostare il proprio futuro: una scelta di grande rilevanza che spiega il perdurante successo di Orientamenti, il salone dell’orientamento scolastico che quest’anno si è spostato dalla Fiera di Genova al Porto Antico (dal 14 al 16 novembre).

La mostra sulla mobilitazione militarista dell'infanzia e l'esaltazione del culto bellico dal 1911 al 1945 sarà allestita a Genova nelle iniziative per il Giorno della Memoria 2017. Lunedì la presentazione agli insegnanti per i laboratori didattici.La retorica roboante e l'esaltazione feticistica della guerra inculcate a scuola e nel tempo libero, per condizionare con l'immaginario bellico anche pensieri e desideri quotidiani dei bambini e delle bambine italiani dal 1911 al 1945, tra guerre coloniali di Libia ed Etiopia e i due conflitti mondiali.

Il fumo dell'emergenza incendi sulle alture di Genova oggi ha provocato anche la chiusura della succursale del classico in piazza Bonavino. All'alberghiero camoglino termosifoni accesi, ma per intervenire sul guasto servono temperature meno rigide.Il fuoco e il freddo.  A Pegli il fumo della grave emergenza incendi sulle alture di Genova questa mattina ha obbligato anche alla chiusura della succursale del liceo classico Mazzini in piazza Bonavino, dove i ragazzi non hanno fatto lezione.

Al Museo della Comunità Ebraica di Genova, con inaugurazione il 5 febbraio alle 11, il viaggio nella nazionalizzazione e militarizzazione dell'infanzia nella prima metà del '900 e la declinazione dei moniti del passato anche nei drammi del presente.Dai bambini italiani militarizzati e messi in divisa dalla retorica e dalla propaganda bellica del fascismo a quelli di Aleppo che in questi anni hanno conosciuto solo la guerra, nella tragica e devastante emergenza umanitaria del conflitto in Siria.

L'ente ha disposto l'anticipo dell'accensione degli impianti termici in tutti gli edifici scolastici di sua competenza. In corso intanto gli interventi al Marco Polo di Camogli e prevista in tempi brevi la sostituzione degli infissi al Nicoloso da Recco.Temperature di nuovo in calo la prossima settimana e sulla base delle previsioni meteo la Città metropolitana di Genova ha anticipato l'accensione delle caldaie nelle scuole disponendo che in tutte le superiori del territorio gli impianti termici funzionino a pieno regime dalla serata di domenica 15 gennaio.

Le immagini e le interviste della commemorazione in Fontanabuona con il sindaco metropolitano Marco Doria della deportazione dal Campo 52 di Coreglia Ligure degli ebrei sterminati ad Auschwitz, fra cui la bambina Nella Attias di sei anni.Fino al 8 settembre 1943, come ricorda lo storico Giorgio 'Getto' Viarengo, vi erano rinchiusi 3.700 prigionieri di guerra inglesi e dei Paesi del Commonwealth catturati nelle campagne d'Africa del regime fascista italiano.

Il sindaco metropolitano ha partecipato alla commemorazione dei ventinove ebrei rinchiusi nel campo di concentramento della Fontanabuona e poi deportati e sterminati ad Auschwitz.

Per far fronte a temperature minime tre volte inferiori alle medie dello stesso periodo del 2016 la Città metropolitana continua a mantenere sempre in funzione gli impianti termici.

Il sindaco metropolitano ha inviato una nota ai 15 sindaci dei Comuni coinvolti nel progetto che prevede 40 milioni per scuole, strade, rischio idrogeologico e servizi per l'inclusione nei Comuni. Sta per essere finanziato dal Cipe il progetto della Città metropolitana di Genova con interventi per 40 milioni di euro per le scuole superiori, le strade metropolitane, il rischio idrogeologico e scuole e servizi per l'inclusione nei Comuni.

Pressione e volume insufficiente del gas, per la forte richiesta in tutta la rete, avevano mandato in blocco le caldaie.

Mercoledì 8 febbraio alle 10, alla sala Sivori di salita Santa Caterina nella Giornata del deportato. L'incontro con gli studenti è organizzato da Aned, Ilsrec, Comunità Ebraica con la partecipazione della Città metropolitana di Genova.“Ho visto gli incendi – scriveva un bambino ebreo di Terezin – e troppo presto sono diventato grande" e anche per Gilberto Salmoni l'infanzia finì di colpo. “Sono diventato grande già a dieci anni – racconta il presidente di Aned Genova – con le leggi razziali del 1938.

Nuovi controsoffitti tecnologici in sette istituti superiori, rinforzi strutturali, rifacimento di pavimenti, avvisatori acustici per la prevenzione incendi e primo lotto di lavori per la palazzina in corso Dogali dello scientifico annesso al Convitto.Saranno 10.700 metri quadrati, più di un ettaro, di controsoffitti tecnologici ad alta resistenza, che la Città metropolitana installerà in sette scuole superiori a Genova e Chiavari.

L'esperienza di scambio universitario riguarda ogni anno 4-500 ragazzi stranieri, che attraverso i social network diventano ambasciatori turistici del brand Genova, territorio metropolitano compreso.  Sono fra i 400 e i 500 gli studenti stranieri che sbarcano ogni anno a Genova per svolgere nelle facoltà dell'università cittadina un soggiorno di Erasmus, il programma di scambio fra università europee giunto al suo 30° anno di vita. Lo scorso primo marzo un centinaio di loro, quelli appena arrivati, hanno partecipato al Welcome Day Erasmus organizzato da Comune e Università di Genova.

 Alla sala Sivori il presidente di Aned Genova ha dialogato con gli studenti delle scuole superiori su ciò che accadde negli orrori del nazifascismo durante l'incontro organizzato con la Città metropolitana da Aned, Ilsrec e Comunità Ebraica.Nel 1938, quando aveva dieci anni, la sua infanzia finì di colpo, obbligato a diventare troppo presto grande dalle leggi razziali fasciste contro gli ebrei che lo costrinsero a cambiare scuola, a non poter più andare in classe con gli stessi compagni.

L'8 febbraio si è concluso a Palazzo Doria Spinola il ciclo di incontri sul territorio per la costruzione del primo piano strategico metropolitano. Nel video di Tabloid anche la visione dell'Università, di Confindustria e della Camera di Commercio.

Il 24 febbraio alle 17 a Villa Sauli Podestà primo appuntamento con il progetto sulla convivialità e il consumo responsabile di bevande alcoliche, senza sballi ed eccessi, con drink analcolici e a bassa gradazione preparati dalle quinte dell'alberghiero per i coetanei di altre scuole.Tutti gli aspetti del bere, alimentari, culturali, sociali e le conseguenze e la pericolosità per la salute di un uso sregolato e smodato dell'alcol sintetizzati nell'invito ai giovani "Drinkare e non Trinkare" che dà il nome al progetto dell'istituto Bergese sul bere consapevole, con un ciclo di incontri educa

Con incontri educativi e conviviali a Villa Sauli Podestà dove gli studenti dell'alberghiero si confrontano, fra informazioni, cultura e provocazioni, sui gravi rischi dello sballo e insegnano ai coetanei cocktail analcolici o a bassa gradazione.Lo sballo alcolico fra i giovani “è purtroppo molto diffuso ed estremamente pericoloso per la loro salute, ma sarebbe ipocrita – dice Maurizio Sentieri, antropologo e docente del Bergese - ignorare che anche le bevande alcoliche facciano parte delle culture della convivialità e delle tradizioni alimentari del Mediterraneo.

Venerdì 24 marzo alle 16.45 a Villa Sauli Podestà secondo appuntamento con il progetto sul bere misurato e responsabile, con drink analcolici e a bassa gradazione preparati dalle quinte dell'alberghiero Bergese per i coetanei di altre scuole.Secondo appuntamento - venerdì 24 marzo alle 16.45 a Villa Sauli Podestà - con Drinkare e non Trinkare, il progetto dell'istituto Bergese sul bere consapevole e senza eccessi che affronta tutti gli aspetti, alimentari, culturali, sociali e le gravi conseguenze e la pericolosità per la salute degli abusi alcolici, in un ciclo di incontri nella storica vi

Sul documento di previsione triennale e sul consuntivo 2016 il sì definitivo del Consiglio metropolitano.

Domani alle 10 alla sala Sivori la proiezione per gli studenti delle superiori con la collaborazione della Città metropolitana di Genova del film diretto da Alessandro Diaco e prodotto da ghettUPtv.Una scuola con adolescenti e adulti, per lo più migranti, che seguono il corso per la licenza media aspirando, superato questo traguardo, a prospettive di lavoro e di formazione superiore. E' lo scenario del film C.T.P.

Nella rinata Villa Figoli ad Arenzano già partiti quelli con Costa Crociere e GNV per le professionalità dell'accoglienza e dei servizi a bordo e presto l'Accademia varerà anche una nuova sede nel Tigullio per le professionalità delle “smartship” con MSC.Due sedi aperte e operative, quella di Villa Candida a Genova e quella, dal novembre scorso, di Villa Figoli ad Arenzano e la terza in arrivo nel Tigullio.

Il 17 marzo, anniversario della proclamazione dell'Unità d'Italia a Torino nel 1861, è la Giornata dell'Unità Nazionale, della Costituzione, dell'Inno e della Bandiera che a Genova sarà celebrata alla tomba del grande patriota risorgimentale.L'Unità d'Italia celebrata commemorando anche una delle più grandi personalità del Risorgimento che la propugnò per tutta la vita, in nome dell'indipendenza e della formazione di uno Stato e di una coscienza nazionale unitaria: Giuseppe Mazzini, rigoroso e appassionato ispiratore degli ideali repubblicani.Venerdì prossimo, 17 marzo, 156^ anniversario de

Una collaborazione fra scuola e azienda permette l'utilizzo a fini didattici di cucina, sala e bar dell'hotel nell'ora di pranzo.  La necessità aguzza l’ingegno, e l’ingegno non manca ad Angelo Capizzi, vulcanico preside dell’istituto alberghiero Bergese di Genova, che avvia iniziative a getto continuo: l’ultima è nata proprio da un problema, la mancanza di spazi a scuola per creare nuove aule laboratorio dove fare esercitazioni di cucina e di sala.

Approvato dalla Conferenza dei sindaci e dal Consiglio metropolitano il documento, costruito sulla partecipazione degli enti e delle comunità locali, sulle linee concrete per lo sviluppo, l'integrazione e la coesione dell'area metropolitana di Genova, articolata in nove zone omogenee.

Uno strumento fondamentale per gli obiettivi di sviluppo, integrazione e coesione dell'area metropolitana di Genova, con la partecipazione dei Comuni, dei cittadini e dei territori.

Il 28 aprile e il 5 maggio tornano nella Villa Sauli Podestà di Pra' gli appuntamenti del progetto dell'istituto alberghiero dedicati al bere consapevole e senza eccessi fra attività didattiche e proposte culturali innovative.Nuovi incontri fra riflessioni, emozioni, cultura e assaggi enogastronomici alla Villa Sauli Podestà di Pra' con l'istituto Bergese nel progetto dell'alberghiero sul bere consapevole Drinkare e non Trinkare e in collaborazione con Parole a Sorsi e Morsi.

Domani alle 9.30 l'inaugurazione degli spazi in via di Creto 66 alla presenza del sindaco metropolitano Marco Doria con il consigliere delegato Alfonso Gioia, del dirigente scolastico Marzio Angiolani, dei rappresentanti dell'Istituto Diocesano e della Fondazione Piaggio.Nuove aule e nuove tecnologie per le attività didattiche dell'agrario Marsano in crescita di iscritti dal recupero e adeguamento dell'ex “casetta delle api” in alta Val Bisagno dove in passato l'istituto teneva le arnie e le attrezzature per lavorare il miele.La piccola succursale in via di Creto 66 è stata messa a disposiz

L'iniziativa nazionale di Anmig, associazione mutilati e invalidi di guerra, coinvolge anche le scuole genovesi e liguri, che saranno premiate mercoledì 31 per le loro ricerche.Sono innumerevoli in ogni parte d'Italia, e spesso non in buone condizioni, i monumenti, le lapidi e le lastre commemorative, steli e cippi relativi alla Prima e Seconda guerra mondiale: ricercare e catalogare questi reperti è uno dei compiti che si è data l'Anmig (associazione nazionale mutilati e invalidi di guerra), che da qualche anno ha coinvolto in questo progetto le scuole, attraverso il concorso 'Esploratori

Il liceo classico genovese ha portato sul palco le sette orazioni scritte da Cicerone per il processo per corruzione e ruberie contro Verre, propretore della Sicilia, nel percorso sulla legalità con le scuole patrocinato dalla Città metropolitana di Genova.Alla sua avidità non sfuggiva nulla: durante il governo di Verre in Sicilia non c'era vaso d'argento, di Corinto o di Delo, pietra preziosa o perla, oggetto d'oro o d'avorio, statua, quadro o arazzo che "il nostro imputato non avesse ricercato con cura, esaminato con attenzione e poi sottratto nel caso fosse di suo gradimento” scrive Cice

Inaugurata nella secentesca Villa Spinola Grimaldi a Lavagna una nuova sede dell'Accademia della Marina Mercantile Italiana.

La memoria e le riflessioni sul presente e le sue contraddizioni con gli occhi, il cuore e le emozioni degli studenti delle scuole superiori che hanno partecipato al viaggio organizzato dall’Aned con istituzioni ed enti locali di Genova e della Liguria.Quando il figlio compì diciott'anni Frank Ziereis gli regalò un revolver, perché uccidesse quaranta prigionieri.

Approvato dal Consiglio metropolitano di Genova il programma triennale definitivo dei lavori pubblici.
Comprende anche i fondi dal bando nazionale periferie e 11 milioni per le strade dal Patto per Genova.

Cinquantaquattro interventi per opere stradali e trenta per gli edifici delle scuole superiori del territorio. Sono quelli inseriti nel programma triennale 2017-19 definitivo dei lavori pubblici della Città metropolitana di Genova, presentato dal consigliere delegato Roberto Levaggi e approvato dal Consiglio presieduto dal sindaco Marco Bucci.

Ricostruito da trenta studenti di architettura all'Università di Genova, lavorando la pietra e il legno, un piccolo ponte devastato dalle piene del torrente e che conduce al sentiero per l'antica Abbazia di Tiglieto, prima gemma cistercense in Italia.Unire entusiasmo e competenze progettuali e tecniche apprese studiando alle fatiche dure e concrete di un cantiere per arrivare al traguardo.L'hanno fatto per una settimana trenta ragazzi e ragazze del quinto anno di Architettura all'Università di Genova per ricostruire, nell'incanto degli scenari naturali di Tiglieto, un piccolo ponte per l'an

Città metropolitana di Genova gestisce la sezione dedicata ai quattordicenni del salone dell'orientamento scolastico, in programma ai Magazzini del Cotone (Porto Antico) il 14, 15 e 16 novembre.Torna il 14, 15 e 16 novembre ai Magazzini del Cotone di Genova (Porto Antico) Orientamenti, il salone dell'orientamento scolastico promosso da Regione Liguria, a cui parteciperà anche Città metropolitana di Genova con la sezione dedicata ai ragazzi di terza media.

Unicef Liguria a Palazzo Doria Spinola ha dedicato la Giornata internazionale delle bambine e delle ragazze ai matrimoni precoci con iniziative anche sul femminicidio e i bambini vittime dei teatri di guerra e i patrocini di Città metropolitana e Regione.A dieci anni avrebbe dovuto lasciare la scuola e sposare un uomo che aveva già una moglie e cinque figli, alcuni più grandi di lei.

La organizza mercoledì 11 ottobre Unicef Liguria con il circolo culturale La via del sale e i patrocini della Città metropolitana di Genova e della Regione Liguria. Incontri ed esposizioni anche sul femminicidio e i bambini vittime dei teatri di guerra.Lasciare la scuola perché i genitori non potevano più mantenerla e sposarsi a dieci anni, con un uomo che aveva già un'altra moglie e cinque figli, alcuni più grandi di lei.

Si apre domani alle 17 il corso organizzato dall'Ilsrec per comprendere fenomeni ed eventi del secondo dopoguerra, con i patrocini della Regione e della Città metropolitana e la collaborazione dell'Università e dell'ufficio regionale del Miur.Consapevolezza e memoria storica delle radici della Repubblica per meglio comprendere e affrontare la complessità dei fenomeni e delle sfide del presente.

Con la seconda edizione dell'iniziativa promossa dal Comune con la Asl3 per il benessere e la salute dei ragazzi, con premi ai nuovi cocktail analcolici ideati dai barman cogoletesi. E anche l'alberghiero Bergese punta ai bio drink.Coloratissimi, pieni di gusto e fantasia.

Giovedì 9 novembre alle 17 con la lectio magistralis di Paolo Battifora, nel ciclo “Dalla nascita della Repubblica alla stagione del centrismo” organizzato dall'Ilsrec con i patrocini della Regione Liguria e della Città metropolitana di Genova.Era diventata Repubblica da meno di due anni, con il referendum del 2 giugno 1946, l'Italia che il 18 aprile 1948 andò a votare in massa, dopo una campagna elettorale di profondissime e aspre contrapposizioni fra il Fronte Democratico Popolare delle sinistre e la Democrazia Cristiana, poi uscita vincitrice dalle urne.

Si è riunito per la prima volta il coordinamento dei consiglieri delegati, oggi presieduto dal vicesindaco metropolitano Carlo Bagnasco per gli impegni sull'Ilva al Mise del sindaco Marco Bucci.Prima riunione operativa oggi pomeriggio nella sala giunta della Città metropolitana di Genova del coordinamento dei consiglieri delegati nominati dal sindaco Marco Bucci lo scorso 26 ottobre.

Parte il 13 dicembre, nell'incubatore agroalimentare promosso a Villa Sauli Podestà da Città metropolitana di Genova, l'iniziativa di divulgazione culturale gastronomica territoriale della scuola alberghiera genovese.

Per meglio scaldare le aule dopo il week-end del 8 dicembre, anche in previsione di un nuovo calo delle temperature, la Città metropolitana anticipa l'accensione di tutti gli impianti termici delle superiori. Incontri con gli studenti a Camogli e Chiavari.Termosifoni a pieno regime già dalla mezzanotte di domenica prossima in tutte le scuole superiori per meglio riscaldare le aule dopo il fine settimana lungo dell'Immacolata. L'accensione anticipata degli impianti termici è stata disposta dalla Città metropolitana di Genova, anche in previsione di un nuovo calo delle temperature.

I continui naufragi di migranti nel Mediterraneo rende fondamentale che gli ufficiali della marina mercantile siano preparati ad affrontare i salvataggi: per questo l'istituto tecnico superiore di Genova che li forma ha firmato un protocollo col Cisom, il Corpo sanitario dell'ordine cavalleresco che si occupa di protezione civile e soccorso in mare in collaborazione con la Guardia Costiera.

Giovedì 23 novembre alle 17 nella sala consiliare della Città metropolitana di Genova l'ultimo appuntamento del ciclo organizzato dall'Ilsrec con i patrocini della Regione Liguria e della Città metropolitana.La figura di Palmiro Togliatti, che guidò il Partito comunista italiano per trentotto anni (dal 1926 dopo l'arresto di Antonio Gramsci sino alla morte a Jalta nel 1964) e la politica del Pci dalla Liberazione ai primi anni '60 saranno i temi della lectio magistralis che Aldo Agosti dell'Università di Torino terrà giovedì 23 novembre alle 17 nel salone consiliare della Città metropolitan

Presentata in occasione di Orientamenti la nuova release del sito web di Città metropolitana con l'offerta formativa del territorio genovese (scuole superiori ed enti di formazione professionale): la ricerca delle informazioni può partire, in modo semplice e intuitivo, dagli 'ambiti di interesse'.

Il salvataggio in mare, ormai all'ordine del giorno con i naufragi dei migranti, ma anche la sicurezza a bordo: nel corso di studi degli allievi ufficiali dell'Accademia entrano gli esperti dell'Ordine militare-religioso, grazie a un accordo patrocinato dalla Guardia Costiera.

Al salone dell'orientamento scolastico (14, 15 e 16 novembre ai Magazzini del Cotone) l'ente organizza gli stand di 55 scuole superiori, degli Its e degli enti di formazione. Torna il 14, 15 e 16 novembre al Porto Antico di Genova, ai Magazzini del Cotone, Orientamenti, il salone dell’orientamento scolastico promosso da Regione Liguria, a cui parteciperà anche Città metropolitana di Genova con la sezione dedicata ai ragazzi di terza media.

Giovedì 16 novembre alle 17 nella sala consiliare della Città metropolitana di Genova il quinto appuntamento del ciclo organizzato dall'Ilsrec con i patrocini della Regione Liguria e della Città metropolitana.Il quindicennio (dal giugno 1947 ai primi mesi del 1962) in cui l'Italia fu governata dalla Democrazia Cristiana con gli alleati di centro, escludendo invece i partiti della sinistra comunista e socialista.

La favola educativa di Marino Muratore, ambientata in Corsica, ha per protagonista un animale che nel passato è stato prezioso compagno di lavoro degli uomini. Nell'ambito del progetto Unicef Un mondo da Favola, lunedì 18 dicembre alle 16.30 nella sala del consiglio di Città metropolitana di Genova (palazzo Doria Spinola, largo Lanfranco) verrà presentata la fiaba La scuola degli asini, di Marino Muratore, che ha per protagonista l'asino, animale che nel passato è stato prezioso compagno di lavoro degli uomini.

Nella terza infografica del progetto dell'Ente per #SAA2018, la Settimana dell'Amministrazione Trasparente, i dati su altre funzioni svolte, dopo quelle descritte nella seconda infografica.

Il centro di eccellenza per l'innovazione di Città metropolitana di Genova, partner dell'iniziativa a favore dei 18-25enni che non studiano né lavorano.

Nella seduta di domani alle 17 il consiglio voterà anche una delibera che sostiene economicamente i pellegrinaggi organizzati da Aned nei campi di concentramento nazisti.Ci sono tre delibere, una mozione e una richiesta di informazioni all'ordine del giorno del consiglio metropolitano di Genova fissato domani alle 17 nella sala del consiglio di Palazzo Doria Spinola: le delibere riguardano il parere di Città metropolitana sui piani urbanistici semplificati e coordinati di Montebruno e Propata (relatore il consigliere Guido Guelfo); il riconoscimento della Consulta del Tigullio per i problem

Sarà al Centro socio-culturale di via Gramsci la seconda tappa del progetto europeo Proterina-3Évolution, che insegna in 5 comuni dell'alta Val Polcevera, con la regia di Città metropolitana, nuove modalità di difesa contro le alluvioni.

Nuovo appuntamento del ciclo di incontri sulla cultura gastronomica del territorio nell'incubatore realizzato a Villa Sauli Podestà da Città metropolitana in collaborazione con l'istituto alberghiero Bergese.

Solo 5 amministrazioni comunali si sono presentate in Città metropolitana all'incontro propedeutico al Piano di dimensionamento, che calibra numero e ampiezza delle scuole sulla domanda di istruzione delle famiglie.  Roberto Cella, consigliere metropolitano delegato alla programmazione scolastica, esorta i comuni metropolitani a non sprecare l'opportunità di partecipare alla scrittura del Piano di dimensionamento della rete scolastica, lo strumento attraverso cui i comuni propongono ogni anno di istituire, aggregare, fondere o sopprimere le scuole del territorio, al fine di avere istituzion

Le testimonianze delle due guerre mondiali riscoperte e catalogate dagli studenti grazie al concorso 'Esploratori della memoria', giunto alla quarta edizione e collegato al progetto 'Pietre della memoria'.Lapidi e monumenti smettono di essere pietre sbiadite che passano inosservate nelle vie e nelle piazze italiane e tornano a vivere, a raccontare con vividezza eventi storici e vite di persone: è l'obiettivo del progetto Pietre della memoria, promosso da Anmig, Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi di Guerra e Fondazione, per censire e studiare gli innumerevoli cippi, statue ed epigra

Nel 70° della Costituzione italiana, Fiamma Spena riceverà due classi di terza media di Busalla condotte da Laura Repetto, insegnante e delegata del sindaco metropolitano alla memoria storica.

Nel predisporre il Piano di Dimensionamento della rete scolastica territoriale. Nel predisporre il Piano di dimensionamento scolastico della rete scolastica territoriale, Città metropolitana di Genova ha verificato, sulla base di dati demografici, una prospettiva di decremento della popolazione metropolitana.