valle stura

Mentre si conferma che i mezzi Atp viaggeranno anche nella giornata di Capodanno, con partenze dalle 13 fino a sera (in allegato gli orari per Tigullio e Genovesato), il 2018 si chiude per l’azienda con tante buone notizie. A cominciare dall’acquisto ormai definito di una quarantina di nuovi mezzi, che si aggiungono a quelli già presentati a metà dicembre.

“L’impegno e la collaborazione di una comunità con la Città Metropolitana stanno rendendo reale un sogno” è questo che tutti gli attori del progetto “Scuola di vallata” hanno voluto esprimere nell’incontro del 3 dicembre, ringraziando il consigliere delegato Roberto Cella che ha raccolto la richiesta dei comuni dell’entroterra di dare finalmente avvio alle scuole superiori di vallata prevedendo nel piano metropolitano dell’offerta formativa l’apertura di tre succursali sul territorio (una in val Trebbia, una in valle Stura ed una in val d’Aveto).

Novità in vista per i passeggeri di ATP Esercizio di Valpolcevera e Valle Stura. L’Azienda in linea con la politica di ascolto dei suoi utenti, ha deciso alcuni cambiamenti nell’orario.
«Noi abbiamo impostato con ATP Esercizio una politica di collaborazione con il territorio e di attenzione verso chi viaggia. Siamo sempre pronti a metterci la faccia e questo fatto sta dando buoni frutti» - dice Claudio Garbarino, consigliere delegato ai Trasporti della Città Metropolitana.

Si incontreranno, sabato 6 ottobre, nel Comune di Masone, i sindaci della Valle Stura con i responsabili di Atp Esercizio, guidati dal vice presidente Farnco Malerba.
Nel corso dell’incontro si discuterà delle novità da introdurre nell’ambito del servizio, anche a fronte delle nuove esigenze che si sono venute a creare a seguito del crollo di Ponte Morandi.

Da quest’oggi sono entrati in funzione due nuovi bus dedicati agli studenti della Val Polcevera. Come noto Atp Esercizio ha deciso di istituire un servizio gratuito di corriere navette dedicato agli studenti delle scuole superiori che siano residenti nei Comuni della Valle Stura e della Val Polcevera. Di quest’oggi l’entrata in funzione di due mezzi Iveco Crossway da 10.5 metri, acquistati in collaborazione con il Miur con cui ha portato avanti una fruttuosa collaborazione il vice presidente Atp Esercizio, Franco Malerba.

Per la seconda settimana sono partiti all'alba i bus navetta riservati agli studenti della Valpolcevera e valle Stura, istituiti da ATP Esercizio nell'ambito del piano di emergenza per la scuola finanziato dal MIUR, il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca.

Un azione congiunta tra gli enti per avviare al meglio l’anno scolastico nel tentativo di ridurre le problematiche seguite al crollo del Ponte Morandi

Sono molti gli attori coinvolti, tutti presenti oggi presso la sala trasparenza di Regione di Liguria, impegnati insieme all’assessore Ilaria Cavo ad illustrare i provvedimenti già in essere e le future iniziative pensate per facilitare l’inizio dell’anno scolastico dopo gli eventi del 14 agosto.

Atp Esercizio ha deciso di istituire, in vista dell’inizio dell’anno scolastico, un servizio gratuito di corriere navette dedicato agli studenti delle scuole superiori che siano residenti nei Comuni della Valle Stura e della Val Polcevera.

Dal cantiere della variante di Settembrin alla scuola ecosostenibile di Mezzanego ai servizi scolastici e al teatro di Borzonasca, fulcro di vita sociale, all’impressionante frana di Dorbora agli scenari del Parco Aveto, Sturla, Graveglia.  E’ partita dal cantiere per la variante di Settembrin la visita di Marco Doria in Val Graveglia e in Valle Sturla e il sindaco metropolitano, dopo il suo primo sopralluogo sui lavori del by-pass che dovrà liberare l’imbocco della Val Graveglia da un chilometro di pericolose e tortuose strettoie dove si incrociano con difficoltà camion delle cave, auto e

La Città metropolitana ha asfaltato un punto molto delicato della strada che attraversa la Valle Stura .  Centro metri di asfaltatura, ma in un punto molto delicato, il ponte che scavalca il torrente Stura a valle dell’abitato di Campo Ligure, sulla strada provinciale 456 del Turchino.

Pochi soldi, asfaltature limitate ai casi più urgenti. A luglio interventi a Gattorna, Campo Ligure e Nenno. Pochissimi soldi, tantissimi interventi da fare: la Città metropolitana interviene sulle strade dissestate del territorio con il contagocce, seguendo le priorità delle urgenze. A luglio asfaltature a Gattorna in Val Fontanabuona (Sp. 225), a Campo Ligure in Valle Stura (Sp. 456) e a Nenno in Valbrevenna (Sp. 12).

La fotografa scattò negli anni della ‘Dolce vita’ 165.000 foto alle dive dello star system italiano, Vitti, Loren, Cardinale, Lollobrigida. Le dive del nascente star system italiano degli anni ’50-’60 ritratte restituendo al loro corpo-oggetto una femminilità e una personalità reali, qualcosa di intimo, in contrapposizione all’ambiente effimero costruito intorno ai loro corpi, contribuendo così ad alimentare la mitologia del cinema italiano.

La 12a edizione della gara automobilistica coinvolgerà due strade provinciali: la Sp n. 79 e la Sp n. 456 del Turchino.  Domenica 1 novembre si correrà sulle strade di Mele e della Valle Stura (Masone, Campoligure e Rossiglione) il 12° Rally delle Valli Genovesi, gara automobilistica di regolarità organizzata dall'asd Lanternarally di Gorreto, che coinvolge alcuni tratti di due strade provinciali: la Sp n. 79 e la Sp n. 456 del Turchino.

La visita dal 3 al 6 marzo, con supporto della Città metropolitana di Genova, nell’ambito del progetto ‘Aree interne’, promosso dall’ex ministro della coesione territoriale e oggi direttore del Mef per sviluppare le aree appenniniche depresse.  L’ex ministro della coesione territoriale Fabrizio Barca, oggi responsabile presso il Ministero dell’economia e delle finanze del progetto ‘Aree interne’, finalizzato allo sviluppo dei territori appenninici italiani depressi, ha inviato questa settimana a studiare sul campo l’area interna genovese, quella che fa da progetto pilota e che comprende 16

La neve è arrivata a 70 centimetri a Casa del Romano e al Tomarlo, 40 a Tiglieto e Santo Stefano d’Aveto, fra i 20 e i 30 in alta Val Trebbia e Valle Stura. Oggi una turbina interviene sulla provinciale del Penna, domani un’altra al Faiallo.Spazzaneve e spargisale della Città metropolitana di Genova  in azione da sabato e per tutto il fine settimana dell’allerta meteo sulle strade provinciali delle vallate del territorio.

Nevica nelle vallate del territorio metropolitano dove sono in corso gli sgomberi delle strade provinciali. A quote collinari sono entrati in azione anche gli spargisale. Chiusa dal chilometro 2 per le forti nevicate la provinciale 73 del Faiallo.Il maltempo annunciato dall’allerta meteo sta portando anche nevicate abbondanti nelle vallate del territorio dove sulle strade provinciali sono entrati in azione gli spazzaneve della Città metropolitana di Genova.

Quattro dottorandi della prestigiosa università parigina Sciences Po hanno visitato l'area prototipale genovese del progetto 'Aree interne', promosso dall'ex ministro Fabrizio Barca per rilanciare le zone appenniniche italiane abbandonate. 

Al Museo civico Tubino documenti e oggetti dell'azienda nata nel 1905 per iniziativa di Attilio Odero, specializzata nella produzione di strumenti ottici.  Oggi si fatica a immaginarlo, ma Sestri Ponente, appena 100 anni fa, all’inizio del Novecento, era una città industriale fra le più sviluppate e importanti d’Europa, con officine siderurgiche, meccaniche, metalmeccaniche, e cantieri navali. Lo skyline di Sestri era segnato da una selva di ciminiere, dalla mole imponente degli stabilimenti industriali e dalle colossali navi in costruzione nei cantieri.

Il programma della Città metropolitana di Genova racconta con immagini e interviste le nuove attività sperimentate a Rossiglione da alcuni allevatori e la vita dei loro animali fra innovazione e natura.Yogurt, formaggi freschi e stagionati di qualità a chilometro zero. E’ la scelta di alcuni produttori della Valle Stura a Rossiglione che lavorano direttamente e commercializzano una parte del latte prodotto dalle loro mucche di razza Bruna.

L'ente di area vasta ha aderito al bando del governo sulle periferie con un progetto da 40 milioni per ristrutturare le scuole delle valli Polcevera, Scrivia e Stura. Intanto l'ingresso di un socio privato in Atp dovrebbe migliorare il trasporto pubblico locale.
Supporto anche sul tema migranti. 

Il sindaco metropolitano Marco Doria plaude all'innalzamento da 500 milioni a 2,1 miliardi del finanziamento del Bando Periferie: Città metropolitana otterrà tutti i 40 milioni richiesti per i vari progetti relativi alle scuole, fra cui l'ex Ocl di Mignanego, dove Tabloid è stato in visita. 

Nevicate anche questa mattina nelle vallate Stura, Orba e dai mille metri di quota in Val d'Aveto.

I mestieri e le usanze del paese della Valle Stura rivivono nelle sale del museo civico Andrea Tubino.  Aperto sabato 17 dicembre presso l’ex convento agostiniano del XVI° secolo che ospita il museo civico Andrea Tubino, il presepe meccanizzato di Masone, in Valle Stura,  sarà visitabile fino al 6 gennaio 2017 tutti i giorni dalle 15.30 alle 18.30 e dal 7 gennaio al 12 febbraio tutti i sabati e le domeniche con lo stesso orario (possibilità di visite infrasettimanali contattando Gianni Ottonello ai numeri 010 926210 o 347 1496802).

La strada era stata chiusa venerdì alle 18 per la galaverna su tutto il percorso e forti rischi di caduta piante.

Le priorità del territorio di Arenzano, Cogoleto e Valli del Sol emerse nel quinto incontro di partecipazione sul Piano strategico metropolitano.  Qual è il futuro del Ponente metropolitano, il mare di Arenzano e Cogoleto e la montagna delle cosiddette Valli del Sol (Stura, Orba e Leira) che comprendono i comuni di Mele, Masone, Campo Ligure, Rossiglione e Tiglieto? Questi due ambienti, pur essendo diversi, sono strettamente connessi per geografia, storia e popolazione.

Sgomberi della neve in Valle Stura e alta Polcevera, spargisale in tutta la Valle Scrivia con nuovi interventi antigelo nella tarda serata e nella notte su tutte le tre vallate. Chiuso il Faiallo.Scendono le temperature e nell’entroterra ritorna la neve, soprattutto a ponente, dove sono entrati in azione gli spazzaneve della Città metropolitana di Genova.In particolare gli sgomberi della neve riguardano tutte le strade dell’ente in Valle Stura, dove il manto ha raggiunto i venti centimetri, e l'alta Val Polcevera dove sono caduti più di dieci centimetri di neve.

La manifestazione cicloturistica internazionale attraverserà la Valle Stura e la Val Leira sulla SP456 nella mattinata del 11 giugno.Stesso percorso della classicissima di primavera dei professionisti per un'altra Milano – Sanremo, la 47^ Granfondo cicloturistica internazionale che si svolgerà domenica 11 giugno, organizzata dall'Unione cicloturistica Sanremo.

Venerdì 7 luglio alle 21 nel Cinema Teatro Opera Monsignor Macciò del Comune della Valle Stura la seconda edizione dell'iniziativa che sostiene l'associazione onlus “Noi Genitori di Tutti” per i bambini ammalati di tumore nella Terra dei Fuochi. Porta sul palco la passione per il canto, la musica, la recitazione, il ballo e la solidarietà.

Tre anni dopo lo straordinario concerto di Guillermo Fierens, erede di Segovia e fra i massimi virtuosi al mondo della chitarra classica il borgo della Valle Stura ha vissuto un'altra memorabile serata musicale con Carlo Fierens, figlio e allievo di Guillermo.Dalle variazioni di Fernando Sor sul flauto magico di Mozart alla Jota di Francisco Tarrega che fa danzare l'Aragona, dalla versione per chitarra delle canzoni di Carlos Gardel, immensa voce del tango, ai Capricci di Nicolò Paganini, il più grande violinista al mondo, suonati con un eccezionale tour de force virtuosistico sulle sei cor

Il sindaco metropolitano, inaugurando il grande murales sulla facciata della scuola, fa il punto sugli imminenti lavori da 16 milioni, già finanziati dal Bando Periferie del governo, sugli edifici scolastici superiori del Ponente genovese e delle valli Stura, Polcevera e Scrivia.

La situazione dal centro operativo viabilità della Città metropolitana di Genova.Da Tiglieto al Faiallo la neve è arrivata sulla zona della Valle Stura. Lo segnala il centro operativo della Città metropolitana di Genova coordinato con i tecnici dal consigliere delegato alla viabilità Franco Senarega.Sulla SP73 del Faiallo le temperature sono già molto rigide, -4 gradi con forti raffiche di vento e 15 centimetri di neve al valico.

Il provvedimento sarà in vigore fino a venerdì 20 aprile su un tratto di 1,2 km a cavallo dei comuni di Rossiglione e Campo Ligure. Un senso unico alternato regolato da movieri sarà in vigore fino a venerdì 20 aprile, dalle 7.30 alle 12 e dalle 13 alle 18.30, tra il km 83,5 e il km 84,7 della Sp 456 del Turchino, a cavallo fra i comuni di Rossiglione e Campo Ligure, per consentire a un privato di effettuare il taglio di piante e lavori forestali.  

Massima attenzione sulla Sp 20 di San Marco d'Urri e la Sp 56 di Barbagelata per possibile caduta di alberi e rami sulla carreggiata. In Valle Sturla Sp 49 di Sopralacroce chiusa dal km 10,5 al Passo del Bocco.