Marco doria: “la scelta dei sindaci ato sul depuratore atto dovuto, evita procedura infrazione ue”

News: Marco doria: “la scelta dei sindaci ato sul depuratore atto dovuto, evita procedura infrazione ue”
Data: 
Martedì, 29 Settembre, 2015 - 19:44

Il sindaco metropolitano commenta favorevolmente la scelta dell'assemblea dei sindaci della Città metropolitana. All'esito del voto dell'assemblea dei sindaci dell'Ato acqua sull'ubicazione del nuovo depuratore del Tigullio orientale, il sindaco metropolitano e sindaco di Genova Marco Doria ha dichiarato: "L’assemblea dei comuni dell’Ato acqua ha esaminato il tema impianti di depurazione nel Tigullio. Dopo una presentazione delle cinque diverse soluzioni tecniche possibili e dopo un’approfondita discussione,  la maggioranza dei presenti si è pronunciata a favore dell’ipotesi di un depuratore comprensoriale, individuando nell’area della colmata di Chiavari il sito più idoneo. Con tale decisione, l’assemblea rispetta i tempi indicati dalla Regione Liguria con nota del 15 luglio scorso per evitare l’avvio della procedura di infrazione comunitaria. La scelta costituisce dunque un atto obbligato, da un lato per  evitare di subire pesanti sanzioni che sarebbero ricadute sugli enti territoriali, e quindi sui cittadini, e dall’altro per garantire al Tigullio un moderno sistema di depurazione delle acque".

Autore: 
Filippo Cartosio