giovanni toti

Nella mattinata di Venerdì 14 dicembre, Atp Esercizio ha presentato alcuni nuovi mezzi che saranno impiegati per le linee extraurbane sia nel Genovesato sia nel Levante.
Si tratta di due bus Iveco Crossway classe II da 12 metri e Crossway classe I low entry da 10,5 metri, cui si aggiunge – come modello – il Crossway Normal Floor da 12 metri, con allestimento urbano.

Il Governatore della Regione Liguria Giovanni Toti, accompagnato dal Sindaco Metropolitano Marco Bucci e dal consigliere ai trasporti della Città Metropolitana di Genova Franco Senarega, nella mattina del 24 Novembre ha effettuato un sopralluogo sulla SP227 di Portofino in località Cervara, nei pressi del cantiere che l'Ente Metropolitano ha approntato per la ricostruzione del tratto di strada distrutto dalla mareggiata del 29 Ottobre.

Il consigliere delegato al personale della Città metropolitana “sottolinea l’impegno del sindaco Doria, al quale non ho fatto mancare il mio supporto, affinché la Regione ricevesse anche i lavoratori a tempo determinato, il cui contratto è stato prorogato fino al prossimo 31 dicembre”.  La strada giusta per risolvere i problemi? È quella "del confronto e del dialogo istituzionale alla pari, nel rispetto reciproco dei ruoli, fra Città metropolitana di Genova e Regione Liguria".

Domani mattina. Partecipano il sindaco Marco Doria, il responsabile di Italia Sicura Mauro Grassi, il presidente della Regione Giovanni Toti, Roberto Oreficini Rosi, coordinatore rischi idrogeologici Protezione civile, l’assessore Crivello i presidenti dei Municipi 3^ e 8^. Sopralluogo ai lavori in corso contro il rischio delle alluvioni domani, 17 febbraio, sui cantieri del Bisagno e del Fereggiano, con il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti.

Reportage del programma della Città metropolitana tra incontri e sopralluoghi sui lavori in corso per Bisagno e Fereggiano con il ministro dell’Ambiente, il sindaco Marco Doria, il responsabile di Italia Sicura, Protezione Civile, Regione e MunicipiLa più grande ristrutturazione idraulica per la sicurezza mai fatta in Italia.

Per la verifica degli interventi d'emergenza, alla presenza del viceprefetto vicario D’Attilio, del sindaco metropolitano e del Comune di Genova Doria, del presidente della Regione Toti, del comandante della Capitaneria di Porto e commissario dell’Autorità Portuale di Genova Pettorino con i tecnici di Ispra e Arpal, ASL 3 Genovese, tutti gli enti competenti, accanto al rappresentante legale e ai tecnici di IPLOM.Si è concluso in Prefettura a Genova il tavolo tecnico per la verifica degli interventi di emergenza per lo sversamento di greggio sul rio Fegino e il torrente Polcevera.

Col nuovo impianto Iren, inaugurato oggi dal ministro dell’ambiente, Città metropolitana più vicina dall’uscita dall’infrazione Ue sulla depurazione.

Appuntamento alle 10.15 presso la Sala Polivalente del comune di Recco per visita guidata e presentazione.

Il nuovo impianto, che contribuisce a far uscire il territorio della Città metropolitana dalla procedura di infrazione Ue, è stato inaugurato il 27 giugno dal ministro dell'ambiente Galletti.  Anche il Golfo Paradiso ha il suo depuratore allineato alle norme europee, grazie al lavoro congiunto di diversi enti con in testa la Città metropolitana di Genova.

Il sindaco metropolitano Marco Bucci all'inaugurazione della 57a edizione della fiera nautica lega il successo del Salone alla visibilità turistica della metropoli. La tempesta è passata: la nautica italiana celebra la sua rinascita, dopo anni di crisi, al 57° Salone Nautico di Genova, snocciolando le cifre della propria crescita: è del 18,6% infatti l’incremento stimato del fatturato del settore nel 2017 sull’anno precedente, col mercato interno su addirittura del 24%, segno di una ripresa economica che inizia a diventare concreta e visibile.

Le interviste fatte a #SGE17 al presidente della Regione Liguria, al sindaco di Genova e al consigliere di Città metropolitana delegato al tema. Agli Stati generali dell'economia genovese i rappresentanti delle tre amministrazioni locali definiscono il ruolo degli attori pubblici nella partita dello sviluppo economico.

Il vicesindaco metropolitano Carlo Bagnasco: "L'impegno di Toti e Giampedrone ha portato Regione Liguria a stanziare 2,9 milioni per il rio San Francesco a Rapallo, 560.000 per il rio Remigiano a Cogorno e 378.000 euro per il rio Fondaco a Portofino".