Terminal ATP di Brignole: via libera della Soprintendenza alle pensiline e all'accesso in via Cadorna

News: Terminal ATP di Brignole: via libera della Soprintendenza alle pensiline e all'accesso in via Cadorna
Data: 
Giovedì, 18 Ottobre, 2018 - 15:55

E’ andato molto bene l’incontro avvenuto ieri presso la Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio.
Alla presenza dell'architetto Carla Arcolao, competente alla tutela dei beni architettonici e del paesaggio per l'Unità territoriale, e dell’ingegner Irma Fassone dell'ufficio della Direzione Mobilità e Trasporti del Comune di Genova, Atp ha presentato il progetto riguardante l’installazione delle nuove pensiline per il terminal Corriere, inaugurato recentemente in viale Caviglia a Brignole.
Affidato a un professionista genovese, il progetto ha avuto un sostanziale via libera per la creazione in tempi brevi di installazione provvisoria costituita da pensiline semplicemente appoggiate al suolo.

Per quanto riguarda la sistemazione definitiva dell'area sono emerse considerazioni che esulano la stretta competenza della Soprintendenza in termini di approvazione, ma giacché sono stati oggetto di confronto si riporta che per gli ispettori di zona: la possibilità di collegare viale Caviglia alla viabilità su via Cadorna oltre che su viale Tahon di Revel è considerata positivamente. Il disegno di un asse che colleghi un flusso di utenti dalla stazione Brignole a Piazza della Vittoria è visto di buon occhio per poter superare la cesura attualmente costituita da viale Cadorna; creando attraversamenti pedonali di via Cadorna, che è attualmente priva di attraversamenti a costo di lunghi e tortuosi percorsi laterali.
L'accesso dei mezzi da entrambi i lati di viale Caviglia migliorerebbe l'utilizzo dello spazio centrale del viale ed eviterebbe lo spazio di manovra, mal visto in tale contesto. Inoltre la creazione di una "Stazione delle Corriere" con esclusiva presenza delle linee extraurbane è visto come un utilizzo migliore dello spazio del viale, piuttosto che la compresenza di AMT e ATP sullo stesso.
In tal senso si intende che la differente frequenza dei mezzi del trasporto provinciale dovrebbero a loro avviso garantire un minor affollamento dell'area, con quindi una minor presenza stanziale di un alto numero di mezzi.

Grande soddisfazione è espressa da Claudio Garbarino, consigliere delegato ai Trasporti della Città Metropolitana che ha voluto la creazione del Terminal di Brignole: «Tutte le nostre idee e i nostri progetti sono stati confermati. E’ molto importante mettere nelle condizioni i passeggeri di Atp di avere a diposizione un capolinea comodo, vicino alla stazione ferroviaria, ai capolinea dei bus e dei taxi. La possibilità di poter migliorare quanto abbiamo già fatto, anche puntando sull’apertura del capolinea sui via Cadorna, è fondamentale».

Molti passi sono stati fatti da quando un mese fa Atp Esercizio, su mandato della Città Metropolitana e in pieno accordo con il Comune di Genova, ha portato a termine il progetto che che ha portato all’apertura del primo Terminal Terrestre dei bus. Il passaggio dei pedoni è garantito in piena sicurezza sui due lati del viale e anche in una fascia centrale. Il viale è inibito al traffico privato e i parcheggi per le moto, cancellati per fare spazio al Terminal.
Le corriere che hanno il capolinea Atp in viale Caviglia sono quelle in arrivo dal Levante (Golfo Paradiso, Tigullio e Fontanabuona) e dalle vallate di Genova (Trebbia, Scrivia). E’ da viale Caviglia che partono e arrivano tutte le principali linee extraurbane che fanno parte dell’offerta di Atp.

Fonte: 
Ufficio Stampa ATP Esercizio