proterina 3 evolution

Martedì 27 ottobre 2020 alle ore 14,30 si terrà il seminario online “Infrastrutture verdi per l’adattamento ai cambiamenti climatici”, webinar organizzato da Città Metropolitana di Genova e Università degli Studi di Genova – Dipartimento di Architettura e Design - nell’ambito del progetto “Proterina-3Evolution – il Terzo passo nella protezione del territorio dai rischi naturali: l’evoluzione partecipata”, finanziato dal Programma Operativo IT – FR Marittimo.

Dalla formazione alla "resilienza" per comunità e scuole al potenziamento della tecnologia di monitoraggio, dai "rain garden" drenanti a previsioni più accurate, che utilizzano anche strumentazioni poste sui traghetti.
Una progettazione pluriennale che coinvolge Liguria,Toscana, Sardegna, Corsica e aree della Francia Mediterranea.
Per la Liguria, un investimento locale superiore al milione di euro.
Coinvolte nella nostra Regione, in fase "pilota", le rappresentanze di oltre 20.000 persone di aree a rischio.

Ecco la survey online rivolta ai residenti di Campomorone, Ceranesi, Mignanego, Sant'Olcese e Serra Riccò, per indagare la loro percezione del rischio alluvione nell'ambito del progetto Proterina3Evolution, di cui Città Metropolitana di Genova è partner.

Sarà al Centro socio-culturale di via Gramsci la seconda tappa del progetto europeo Proterina-3Évolution, che insegna in 5 comuni dell'alta Val Polcevera, con la regia di Città metropolitana, nuove modalità di difesa contro le alluvioni.

A Campomorone, Caranesi, Mignanego, Serra Riccò e Sant'Olcese si apprendono nuove modalità di difesa contro le alluvioni con il progetto europeo Proterina-3Évolution, che parte sabato 24.