BICIPLAN Piano urbano della mobilità ciclistica: al via il sito dedicato

una ciclista sulla ciclabile di Chiavari
Data: 
Sabato, 6 Giugno, 2020 - 07:10

Da oggi tutti possono contribuire a definire le azioni del Biciplan di Città metropolitana di Genova, grazie anche al nuovo sito web dedicato https://biciplan.cittametropolitana.genova.it/, tramite il quale gli interessati potranno partecipare con un proprio contributo sino al 15 settembre 2020.
Come già annunciato in aprile, a seguito della approvazione da parte del Sindaco metropolitano Marco Bucci delle linee di indirizzo per il BICIPLAN, Città metropolitana di Genova ha deciso di intraprendere il percorso per raggiungere l’approvazione definitiva del primo piano urbano della mobilità ciclistica per l’intero territorio metropolitano entro la primavera 2021.

Con i nuovi strumenti introdotti, il coinvolgimento di tutti gli stakeholder e dei Comuni per la condivisione delle scelte verrà operato attraverso lo strumento del laboratorio di co-progettazione, denominato “BiciLAB”, già dal mese di luglio, e che dovrà svolgersi principalmente da remoto per garantire le misure di sicurezza sanitaria, ma in attesa che vengano definite le date dei laboratori, oggi è già possibile comunicare con @GenovaMetropoli – grazie al nuovo portale dedicato, nella sezione “Partecipa alla costruzione del Biciplan”.

Sarà, inoltre, possibile seguire tutte le fasi del percorso, attraverso la “Timeline”, e partecipare alla discussione sui vari blog che verranno attivati per alcuni temi centrali del Biciplan, quali le reti infrastrutturali nell’ambito dell’intero territorio metropolitano, i sistemi di incentivazione, l’integrazione modale, il miglioramento della sicurezza attiva e passiva, le dotazioni e i servizi di supporto, promozione ed educazione alla cultura della mobilità sostenibile.

Claudio Garbarino, consigliere delegato alla pianificazione strategica, durante la presentazione del portale ha nuovamente ribadito che “con il BICIPLAN, Città metropolitana di Genova intende agire su più livelli: sul potenziamento della rete di infrastrutture dedicate, sulla incentivazione all’uso quotidiano della bicicletta come mezzo di trasporto sia per le esigenze quotidiane, sia per le attività turistiche e ricreative, sull’introduzione di forme innovative di bike-sharing, sulla sicurezza dei ciclisti e dei pedoni e sulla comunicazione a cittadini e turisti” e per far sì che il percorso di progettazione del BICIPLAN risulti efficace è stato costituito un gruppo di lavoro nell’ente, trasversale a tutta l’amministrazione, in grado di coinvolgere tutte le professionalità interne più qualificate che si occupano di pianificazione, trasporti, ambiente, sviluppo locale, sistemi informativi e comunicazione.