neirone, riaperta anche l'ultima provinciale colpita dalle alluvioni

Data: 
Giovedì, Giugno 18, 2015 - 12:00am
Località: 
SP 21 Neirone
Durata: 
6.35

Queste erano le condizioni della provinciale 21 di Neirone dopo le alluvioni dello scorso autunno che ne avevano letteralmente devastato la carreggiata dalla località Giassina, sul versante fontanino del passo del Portello, sin quasi allo sbocco della strada verso la Val Trebbia. Quattro chilometri e mezzo disseminati di frane, dissesti e danni provocati dalla furia dell'acqua che avevano spezzato il collegamento diretto degli abitanti di alcune frazioni di Neirone verso Torriglia, sede per loro di servizi importanti, obbligandoli a un percorso molto più lungo e tortuoso scendendo prima in Fontanabuona e risalendo poi dal tunnel delle Ferriere fino a Torriglia sulla statale 45.
Ora però tutti gli interventi della Città metropolitana di Genova, complicati nella stagione invernale anche da abbondanti nevicate e dal gelo, sono stati completati e la strada, ultima ferita risanata di oltre cento somme urgenze alluvionali, è di nuovo tutta percorribile.

GIANNI VASSALLO, cons. delegato Viabilità e Lavori pubblici Città Metropolitana

Quali interventi sono stati fatti dalla Città metropolitana, con fondi regionali per le somme urgenze, per risolvere i problemi più gravi di questa strada?

STEFANO BELFIORE ingegnere Lavori Pubblici Città Metropolitana di Genova

Una strada lunga, tortuosa, stretta da versanti ripidi e che resta comunque fragile come gran parte del territorio montano e dell'entroterra. Per questo la Città metropolitana, d'intesa anche con gli enti locali della vallata e a tutela di questo collegamento appena riaperto, ha istituito sulla provinciale 21 due limiti di transito: uno per la velocità massima e uno per il peso dei mezzi che vi possono circolare.

STEFANO BELFIORE ingegnere Lavori Pubblici Città Metropolitana di Genova

Intervistati

Stefano Belfiore | Città Metropolitana di Genova

Aree Intervento

Ripristino frana sulla SP 21 di Neirone
Comune: