Differimento dei termini temporali previsti per gli adempimenti previsti dalle autorizzazioni ambientali AIA e AUA

Il Presidente della Regione, in qualità di Commissario delegato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri il Decreto n.7/2020 sulle 'Disposizioni per il differimento dei termini temporali per gli adempimenti previsti nelle autorizzazioni AUA e AIA', prevedendo alcuni importanti differimenti in materia ambientale. Il differimento al 30 settembre riguarda gli adempimenti ambientali relativi alla trasmissione di comunicazioni o altro, previsti da provvedimenti di AIA (Autorizzazioni integrate Ambientali), AUA (Autorizzazioni Uniche Ambientali) e Autorizzazioni in via generale le cui scadenze ricadono nel periodo 23 febbraio - 30 luglio 2020.

Uguale differimento è applicato a scadenze, ricadenti nello stesso periodo, derivanti da prescrizioni contenute nelle AIA o nelle AUA e che richiedono l’esecuzione di piani di miglioramento e l’attivazione di impianti e tecnologie, con particolare riferimento a quelle attività che implicano il ricorso a personale esterno. Il decreto sospende inoltre fino al 30 aprile 2020 gli autocontrolli delle emissioni previsti nei PMC (Piani di monitoraggio e controllo) delle AIA e nei provvedimenti di AUA, ferma restando l’esecuzione dei campionamenti complessivi previsti nel corso dell’anno. Qualora la sospensione non consenta la raccolta dei campioni complessivi previsti nel corso dell’anno il gestore deve darne motivata comunicazione alle Autorità competente e all’Arpal e la sospensione deve essere formalmente assentita dall’autorità competente.

Data inizio: 
01/04/2020