L'Omaggio di @GenovaMetropoli alle pietre della Memoria

Data: 
Mercoledì, Aprile 17, 2019 - 10:00am

Una rappresentanza dei consiglieri metropolitani ha in questi giorni deposto corone d’alloro ai cippi, lapidi e monumenti che hanno segnato la lotta e i sacrifici dei caduti tra alta Val Bisagno, Val Trebbia, Val d’Aveto, Valle Stura e Tigullio, nei luoghi dove feroci rappresaglie devastarono borghi e paesi, saccheggiando case, torturando, deportando o uccidendo gli abitanti catturati nei rastrellamenti.
Accompagnati dai rappresentanti delle amministrazioni locali, Il Consigliere Delegato allo Sviluppo Territoriale, ha visitato nelle giornate del 15 e 16 aprile i monumenti nella zona dell’alta Valle Sturla e del Tigullio, sempre il 16 aprile un rappresentante del Consiglio ha presenziato alle cerimonie in Valle Stura, il 17 Aprile il Consigliere delegato alla Viabilità era presente presso i cippi della Val Trebbia, infine il Consigliere Delegato all’Urbanistica il 18 Aprile ha concluso l’omaggio dell’ente ai caduti nella zona della riviera del Levante.
La Città Metropolitana di Genova ha così voluto mantenere viva la memoria dei tragici fatti del passato, di un periodo tra l’autunno 1943 e la primavera 1945 in cui i paesi e le cascine del territorio, pur provati dalle violenze e dai rigidissimi inverni sono comunque rimasti sempre un sostegno per chi combatteva per la libertà.

Durata: 
3.38

Intervistati

Bruno Bozzo | ANPI
Paolo Firpo | Consigliere Comune di Torriglia
Giuseppe Rivanera | Consigliere Comune di Fontanigorda
L'Omaggio di @GenovaMetropoli alle pietre della Memoria