Informazioni di Servizio :: #GenovaMetropoli

Immagine rappresentativa per la news 14/09/2017 al 14/10/2017

Domanda di Autorizzazione Unica per linea elettrica località Trasta, Campi e Cornigliano

In data 31.08.2017 e-distribuzione SpA ha presentato alla Città Metropolitana di Genova istanza di Autorizzazione Unica ai sensi art. 28 della L.R. 16/2008 ss.mm.ii. per realizzazione ed esercizio di infrastruttura lineare costituita da cavi interrati in media tensione (15.000 V) comprendente opera complementare in cavo ottico dielettrico a servizio degli stabilimenti Ansaldo Energia (Loc. Trasta, Campi, Cornigliano). Pratica EE 27. Gli atti sono depositati presso gli uffici della Direzione Ambiente – Servizio Tutela Ambientale – Ufficio Energia e Rumore della Città Metropolitana di Genova, Largo F. Cattanei, 3 - Genova Quarto. Presso il suddetto Ufficio è possibile prendere visione della documentazione, previo appuntamento, telefonando dal lunedì al venerdì dalle 9 alle ore 12, ai seguenti numeri: 010 5499 – 802 – 803 – 646 – 795. Eventuali osservazioni in merito possono essere trasmesse entro 30 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso (posta elettronica certificata: pec@cert.cittametropolitana.genova.it, posta cartacea: Città Metropolitana di Genova - Direzione Ambiente – Servizio Tutela Ambientale – Ufficio Energia e Rumore Piazzale Mazzini, 2 16122 Genova).
Immagine rappresentativa per la news 14/09/2017 al 14/10/2017

Domanda di Autorizzazione Unica per linea elettrica in località Prà

In data 05.09.2017 e-distribuzione SpA ha presentato alla Città Metropolitana di Genova istanza di Autorizzazione Unica ai sensi art. 28 della L.R. 16/2008 ss.mm.ii. per Realizzazione ed esercizio di infrastruttura energetica lineare costituita da cavi interrati in media tensione (15.000 V) comprendente opera complementare in cavo ottico dielettrico in località Prà. Pratica EE 28. Gli atti sono depositati presso gli uffici della Direzione Ambiente – Servizio Tutela Ambientale – Ufficio Energia e Rumore della Città Metropolitana di Genova, Largo F. Cattanei, 3 - Genova Quarto. Presso il suddetto Ufficio è possibile prendere visione della documentazione, previo appuntamento, telefonando dal lunedì al venerdì dalle 9 alle ore 12, ai seguenti numeri: 010 5499 – 802 – 803 – 646 – 795. Eventuali osservazioni in merito possono essere trasmesse entro 30 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso (posta elettronica certificata: pec@cert.cittametropolitana.genova.it, posta cartacea: Città Metropolitana di Genova - Direzione Ambiente – Servizio Tutela Ambientale – Ufficio Energia e Rumore Piazzale Mazzini, 2 16122 Genova).
immagine relativa alla notizia 13/09/2017

Sismica: controlli a campione

Si informa la spettabile Utenza che la Città Metropolitana di Genova ha estratto i campioni di pratiche per il controllo dei progetti secondo le istruzioni DTN.SIS 03. Si allega il documento al presente avviso.
immagine relativa alla notizia 01/09/2017 al 01/10/2017

Annuncio di presentazione di istanza per l’ottenimento di Autorizzazione Integrata Ambientale (A.I.A)

La G.M.G. General Montaggi Genovesi S.r.l. ha presentato alla Città Metropolitana di Genova istanza di Autorizzazione Integrata Ambientale ai sensi del Titolo III – bis della parte seconda del D.Lgs. n. 152/2006 avente ad oggetto: “Autorizzazione Integrata Ambientale per l’installazione e contestuale gestione di un impianto di riciclaggio navi sito all’interno del Porto di Genova in area “Riparazioni Navali”. Gli atti sono depositati presso gli uffici della Direzione Ambiente della Città Metropolitana di Genova, Largo F. Cattanei, 3 - Genova Quarto A tale Direzione è possibile trasmettere osservazioni in merito entro il 01.10.2017 (P.E.C.: pec@cert.cittametropolitana.genova.it) e prendere visione della documentazione, previo appuntamento, telefonando dal lunedì al venerdì dalle 9 alle ore 12, ai seguenti numeri: 0105499800 - 010-5499769.
immagine relativa alla notizia 29/08/2017 al 31/12/2017

Consultazione pubblica della VAS su piano metropolitano in materia di ciclo dei rifiuti

A seguito della presa in carico da parte del Settore VIA e Sviluppo Sostenibile della Regione Liguria dell’istanza presentata in modo unitario dal Servizio Rifiuti del medesimo Ente – che attua il coordinamento dell’Autorità d’Ambito regionale – per i proponenti Provincia di Imperia, Provincia di Savona, Città Metropolitana di Genova e Provincia della Spezia, dal 30 agosto 2017, a seguito della pubblicazione del relativo avviso sul BURL, sarà avviata la fase di valutazione ambientale strategica sui piani seguenti: Piano d’Area Metropolitana di Genova in materia di ciclo dei rifiuti; Piano d’Area Omogenea Imperiese per la gestione integrata del ciclo dei rifiuti; Piano d’Area omogenea della Provincia di Savona per la gestione integrata dei rifiuti urbani; Piano d’Area per la gestione integrata del ciclo dei rifiuti della Provincia della Spezia. La documentazione, comprensiva dei 4 Rapporti Ambientali e delle Sintesi non tecniche, è consultabile on line sul portale ambientale regionale www.ambienteinliguria.it nell’ambito dei Procedimenti VAS in corso (rif. pratica n. 100). Il Piano Metropolitano, con i relativi allegati, è altresì consultabile sul sito dell’ATO Rifiuti della Città Metropolitana, nell'ultima revisione approvata con deliberazione del Consiglio metropolitano n. 16 del 29/05/2017 in esito al fase di scoping. Si compone dei seguenti documenti, visualizzabili cliccando prima sul titolo e poi su “download”: Piano Metropolitano in materia di ciclo dei rifiuti; Allegato 1 al Piano Metropolitano Allegato 2 al Piano Metropolitano Allegato 3 al Piano Metropolitano Allegato 4 al Piano Metropolitano Allegato 5 al Piano Metropolitano Allegato 6 al Piano Metropolitano Allegato 7 al Piano Metropolitan Allegato 8 al Piano Metropolitano Rapporto Ambientale Sintesi non tecnica Chiunque potrà presentare le proprie osservazioni, entro SESSANTA giorni dalla data di pubblicazione dell’avviso sul BURL, in forma scritta all'indirizzo Settore VIA e Sviluppo Sostenibile, Regione Liguria, Via D’Annunzio 111, 16121 Genova (Settore competente per le 4 VAS in questione), o all’indirizzo di PEC protocollo@pec.regione.liguria.it, anticipandola in copia informale all’indirizzo vas@regione.liguria.it. Il Servizio rifiuti della Regione Liguria ed i proponenti sono disponibili per eventuali chiarimenti. Al termine della fase di consultazione pubblica, entro un termine massimo di 90 giorni, l’Autorità Competente emanerà il parere motivato VAS e sulla base di questo e degli esiti della consultazione si provvederà alla definitiva revisione dei piani che, verificata l’ottemperanza alle eventuali prescrizioni, saranno approvati insieme a dichiarazione di sintesi e piano di monitoraggio. Parallelamente sarà consolidato il Piano d’ambito regionale, che verrà quindi approvato dopo l’approvazione dei piani d’area che ne comporranno i contenuti.
Immagine rappresentativa per la news 03/08/2017 al 18/08/2017

Avviso Manifestazione Interesse per procedura negoziata- Servizio di ricostruzione dei pneumatici usati

L’Amministrazione indice una procedura negoziata per il servizio di ricostruzione dei pneumatici usati necessari per la manutenzione del parco mezzi della Città Metropolitana di Genova. Gli operatori economici interessati dovranno manifestare l’interesse e partecipare secondo le modalità e la procedura di cui agli allegati avviso e modello di partecipazione.
Ricambi pezzi meccanici 27/07/2017 al 18/08/2017

Fornitura di ricambi originali Iveco

L’Amministrazione indice una procedura negoziata per la fornitura di ricambi originali Iveco necessari all’Officina della Città Metropolitana di Genova. Gli operatori economici interessati dovranno manifestare l’interesse e partecipare secondo le modalità e la procedura di cui agli allegati avviso e modello di partecipazione
immagine relativa alla notizia 26/07/2017

Sismica: Precisazioni applicazione art.104 DPR.380/2001

Si forniscono precisazioni sull'applicazione dell'art. 104 del D.P.R. 380/2001 per la nuova classificazione sismica D.G.R. 216/2017. Si sottolinea che, nei territori interessati dal passaggio da zona sismica 4 a zona simica 3, sono comunque esclusi dall'applicazione dell’art. 104 gli interventi privi o di minor rilevanza ai fini sismici definiti dalla D.G.R. n. 804/2016 – Allegato 2, tra cui gli interventi locali o di riparazione (paragrafo 8.4.3 delle norme tecniche allegate al D.M. 14/01/2008), ad eccezione degli interventi effettuati su opere strategiche/sensibili. Quindi, GLI INTERVENTI LOCALI O DI RIPARAZIONE EFFETTUATI SU STRUTTURE ORDINARIE NON SONO SOGGETTI ALL'INVIO DELLA “DICHIARAZIONE ASSEVERATA DEL PROGETTISTA STRUTTURALE AI SENSI DELL’ART. 18 DELLA L.R. N. 63/2009 E S.M.I.”. Il caso D presente nel fac-simile è relativo agli interventi locali o di riparazione esclusivamente su opere strategiche/sensibili (oltre che agli interventi di miglioramento su qualunque categoria di edifici).
immagine relativa alla notizia 21/07/2017

Sismica: Nota Regione Liguria su art.104 DPR 380/2001

Si informa la spettabile Utenza che la Regione Liguria con Nota Prot. n. PG/2017/250724 del 20/07/2017 ha fornito riscontro alla Nota della Città Metropolitana di Genova Prot. Gen. n. 30659 del 05/06/2017 sull'applicazione dell'art. 104 del D.P.R. n. 380/2001 in relazione all'entrata in vigore, avvenuta il giorno 19/07/2017, della nuova classificazione sismica definita dalla D.G.R. n. 216/2017. Si allega il documento al presente avviso.
immagine relativa alla notizia 18/07/2017

Sismica: circolare e modulo art.104 DPR380/2001

Si informa la spettabile Utenza che la Città Metropolitana di Genova ha predisposto la Circolare e il Modulo per l'applicazione dell'art. 104 del D.P.R. n. 380/2001 in relazione all'entrata in vigore, prevista per il giorno 19/07/2017, della nuova classificazione sismica definita dalla D.G.R. n. 216/2017. Si allegano i documenti al presente avviso.