bilancio

Domani la seduta convocata dal sindaco Marco Doria alle 16.30 nel salone consiliare di Palazzo Doria SpinolaLa presentazione dello schema del bilancio triennale 2015/2017 aprirà domani, mercoledì 17 giugno, il Consiglio metropolitano convocato alle 16.30 dal sindaco Marco Doria nel salone consiliare di Palazzo Doria Spinola (largo Eros Lanfranco 1, Genova).

Giovedì 25 giugno la seduta convocata dal sindaco Marco Doria alle 17.30 nel salone consiliare di Palazzo Doria Spinola.L'approvazione del programma 2015/17 delle opere pubbliche, lo schema del bilancio triennale e il documento unico di programmazione 2015/17 sono le prime pratiche all'ordine del giorno del Consiglio metropolitano di Genova convocato dal sindaco Marco Doria per giovedì 25 giugno alle 17.30 nel salone consiliare di Palazzo Doria Spinola (largo Eros Lanfranco 1, Genova).

Lo schema di bilancio 2015-17 dell'ente è stato approvato dalla conferenza metropolitana con 35 sì, 1 no e 2 astenuti (Davagna e Gorreto).

Doppio appuntamento domani (ore 11 e ore 16) per permettere la variazione di bilancio con cui si finanzia la gara d’appalto per i Centri per l’impiego.

Un emendamento condiviso dal sindaco Doria con tutti i consiglieri delegati e firmato da Alfonso Gioia trasferisce altri 125.000 euro al trasporto pubblico locale. L’emendamento è stato approvato all’unanimità, il bilancio con un’astensione. Pareggia a 166.780.583 euro nel 2016 e l’ammontare complessivo nei due anni successivi, secondo le previsioni del triennale 2016-18, si attesterà a poco meno di 118 milioni e mezzo.

Il sindaco Marco Doria ha ringraziato tutto il Consiglio perché “qui stiamo lavorando con spirito positivo e costruttivo”Sì definitivo, dopo il parere positivo della Conferenza dei sindaci la scorsa settimana, al bilancio di previsione 2016/18 della Città metropolitana di Genova, “la prima in Italia ad approvarlo” ha sottolineato il sindaco Marco Doria durante il Consiglio metropolitano che ha votato all’unanimità dei presenti a favore del documento che prevede 97 milioni per la parte corrente del 2016, un terzo però sono partite di giro.“Abbiamo approvato il bilancio prima della fine dell’

“Un bilancio essenziale, pulito e rigoroso – ha detto Marco Doria – che approviamo prima della fine dell’anno per Atp, per completare l’impegno della Città metropolitana  in sede di  concordato di versarle a gennaio l’ultima tranche di 1,6 milioni.  Ma ora l’azienda deve stare in equilibrio.” Sono stati 44 i voti a favore di altrettanti sindaci del territorio presenti, alcuni anche con interventi critici, alla Conferenza metropolitana sul bilancio 2016/18 della Città metropolitana di Genova.Un bilancio che l’ente ha scelto di presentare e approvare prima della fine dell’anno, anche se il te

Il sindaco metropolitano parla del bilancio 2016/18, delle nuove intese istituzionali fra Città metropolitana e Comuni  e negli auguri per il nuovo anno dice “lavoriamo tutti insieme per tutelare e far vivere questo territorio splendido e fragile”.Approvato prima di Natale con il doppio sì del Consiglio, quello preliminare il 16 e quello definitivo il 23 dicembre, dopo il parere della Conferenza metropolitana del 18 dove tutti i sindaci presenti, con qualche accento critico sulla scarsità di risorse, hanno però votato a favore.

 Con nuove entrate destinate ad altrettante spese oltre 1,8 milioni. La delibera è stata approvata all’unanimità dal Consiglio metropolitano di GenovaUna manovra da 1,8 milioni di entrate per lo stesso importo di spesa nella variazione al bilancio di previsione 2016/18 approvata oggi all’unanimità dal Consiglio metropolitano di Genova presieduto dal sindaco Marco Doria e presentata dal consigliere delegato Alfonso Gioia.

Di 125.000 euro, come per il 2016, all’azienda che “negli ultimi due anni la Città metropolitana - ricorda il sindaco Marco Doria - ha sostenuto con quasi 7 milioni”. La Città metropolitana continuerà a gestire sino alla fine del 2017 il bacino “TG” (tutto il territorio, escluse le linee urbane genovesi) del trasporto pubblico locale e conferma anche per il 2017 il contributo annuale di 125.000 già stanziato nel 2016 per ATP, oltre a 609.000 euro annue che l’ente sta versando, dal 2014 al 2018, per la rivalutazione dei parametri del contratto di servizio.

Il prefetto Spena interverrà all'assemblea dei sindaci metropolitani (ore 15) per comunicazioni sull'accoglienza dei migranti. Enrico Pignone, consigliere all'ambiente, informerà sul Piano metropolitano dei rifiuti, da licenziare entro il 15 maggio con la consulenza della Scuola Agraria del Parco di Monza.
Alle 17 ci sarà il consiglio metropolitano, in cui si parlerà fra l'altro di Polizia provinciale.  Doppio appuntamento assembleare domani in Città metropolitana: alle 15 si riunisce la conferenza dei sindaci, e alle 17 il consiglio metropolitano. 

Con sistemazioni e consolidamenti per 255.000 euro sulle provinciali della Val d'Aveto, Fontanabuona, Crocetta d'Orero e Campora che saranno eseguiti entro fine anno.Dall'alta Val Polcevera alla Fontanabuona e alla Val d'Aveto sono pronti a partire cinque nuovi cantieri sulle strade provinciali, finanziati dalla Città metropolitana di Genova con 255.000 euro e approvati con atto del sindaco metropolitano Marco Doria su proposta del consigliere delegato Nino Oliveri.“Tutti i lavori saranno eseguiti entro la fine di quest'anno – dice Nino Oliveri – e dando immediato corso alla variazione di b

La seduta è stata convocata dal sindaco Marco Doria per le 14 di venerdì 25 novembre nel salone consiliare di Palazzo Doria Spinola.

Dagli investimenti del bando periferie e del patto per Genova al piano strategico.

Sul documento di previsione triennale e sul consuntivo 2016 il sì definitivo del Consiglio metropolitano.

Alle 15 si riunirà a Palazzo Doria Spinola la Conferenza metropolitana per esprimere il parere obbligatorio sul documento di previsione triennale che sarà poi votato in via definitiva dal Consiglio metropolitano nella seduta convocata alle 17.Giornata di bilancio per la Città metropolitana di Genova.

"Pochi soldi, ma abbiamo fatto il primo Piano strategico metropolitano d'Italia". Così esordisce Marco Doria nel bilancio di fine mandato di #GenovaMetropoli, che riassume i due anni e mezzo di lavoro come primo sindaco metropolitano della storia di Genova. Ora tocca a Marco Bucci. Con l'elezione di Marco Bucci a sindaco di Genova, oltre al Comune anche Città metropolitana ha un nuovo vertice istituzionale.

Approvata dal Consiglio la delibera presentata dal sindaco Marco Bucci sulla salvaguardia degli equilibri del bilancio 2017/19 e con la variazione di assestamento aumenta anche la quota 2017 per gli interventi finanziati dal bando periferie.Bilancio in equilibrio per la Città metropolitana di Genova e se i tagli continuano a incidere pesantemente sulle risorse a disposizione, si riducono però di 4,2 milioni rispetto al 2016 per effetto di nuove norme nazionali.

Il 18 aprile alle 16.15 l'organo di Città metropolitana si riunisce per approvare il recepimento in bilancio di cospicui trasferimenti di denaro da Stato centrale, Regione Liguria e Comune di Genova, in particolare per il trasporto pubblico (16,6 milioni). Mozione del gruppo di opposizione Patto metropolitano per chiedere interventi sulle 6 strade che passano ad Anas. La prossima seduta del consiglio metropolitano è convocata mercoledì 18 aprile, alle 16.15, nella sala del consiglio di Palazzo Doria Spinola (largo Lanfranco, 1).