Elenco fornitori telematico

Per l’espletamento delle proprie procedure di gara in modalità telematica, la Stazione Unica Appaltante della Città Metropolitana di Genova si avvale della piattaforma di e-procurement SINTEL di Regione Lombardia, piattaforma gestita dall’Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. (dal 1° luglio 2019 incorporata nell’Azienda Regionale per l'Innovazione e gli Acquisti ARIA S.p.A.).

In considerazione di quanto sopra, gli operatori economici che intendano manifestare interesse in risposta ad avvisi esplorativi pubblicati da questa Stazione Appaltante o partecipare a procedure di gara dalla stessa espletate con modalità telematica, dovranno utilizzare esclusivamente la piattaforma SINTEL.

Gli operatori economici che intendano iscriversi all’Elenco telematico per l’affidamento di lavori pubblici di importo pari o superiore a € 150.000 ed inferiore a € 1.000.000 mediante l’indizione di procedure negoziate, dovranno completare le seguenti procedure sulla piattaforma Sintel:

  • Registrazione;
  • Qualificazione per le categorie merceologiche di interesse e per la Città Metropolitana di Genova;
  • Accreditamento all’Elenco Fornitori Telematico Sintel;
  • Iscrizione all’Elenco Telematico della Citta Metropolitana di Genova per l’affidamento di appalti di lavori pubblici di importo pari o superiore a € 150.000 ed inferiore ad € 1.000.000 utilizzando l’apposito “Modello di domanda” pubblicato sul presente sito;

secondo le istruzioni contenute nel manuale “Qualificazione e accreditamento all’Elenco Fornitori Telematico” nonché nelle Istruzioni operative pubblicate sul sito della Stazione Unica Appaltante della Città Metropolitana di Genova (vedi collegamento Visita il portale tematico).

Inoltre, sul sito della Stazione Unica Appaltante della Città Metropolitana di Genova è attiva la pagina dedicata alla formazione di elenchi di operatori economici da invitare alle procedure negoziate per l’affidamento di appalti di lavori pubblici di importo inferiore a € 150.000,00. Gli elenchi sono suddivisi per gruppi di lavorazioni analoghe ai fini della qualificazione ai sensi dell’art. 90 del D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207. (vedi collegamento Formazione di elenchi di operatori per procedure negoziate)