Periodi politici

La storia della Provincia di Genova, come ente politico, inizia nel 1859, ma non è semplice riuscire ad elencarne i vari amministratori che ne hanno fatto parte in modo temporalmente omogeneo poiché, per il periodo che va dal 1859 al 1926, risulta pressoché impossibile indicare nominativamente tutti i vari Consiglieri che nel tempo si sono succeduti, infatti l'ente aveva diritto, in base al numero di abitanti, a ben 60 consiglieri rinnovati prima con scadenze quinquennali e poi seiennali e soprattutto soggetti a rinnovi parziali, ora annuali, ora triennali, ora biennali dei Consiglio e della deputazione provinciale.

Si è deciso quindi per tale periodo iniziale di accorpare gli elenchi degli amministratori unendoli a partire appunto dal 1859 per terminare indicativamente con l'inizio del ventennio fascista, limitandoci a citare solamente i Presidenti del Consiglio e della Deputazione provinciale specificando ovviamente i periodi della loro reggenza.

Dopo tale fase, abbiamo iniziato a suddividere i mandati per i vari periodi di nomina in gruppi che vanno dal 1926 al 1959, 33 anni soggetti a intense mutazioni politiche tra guerra e dopoguerra, con le prime elezioni provinciali dell'Italia repubblicana del 1951 che hanno condotto ad una successiva strutturazione dell'ente terminata convenzionalmente nel 1959, a 100 anni di distanza dalla nascita della Provincia di Genova

Dopo tale primo secolo di mutazioni, abbiamo unito i successivi suffragi in una sezione temporalmente più breve denominata "Gli ultimi 55 anni" ovvero dedicata a quel periodo di sviluppo intenso delle Province negli anni '60, rallentato dopo l'istituzione negli anni 70 della nuova realtà politica regionale, per poi concludersi nel 2014 con il temporaneo commissariamento a seguito della legge che ha trasformato il nostro ente nella nuova Città Metropolitana.