Sei strade tornano ad ANAS ma la Città Metropolitana di Genova continua gli interventi deliberati per SP456 ed SP35

Il passaggio della gestione della SP35 ad Anas con i rappresentanti di Regione, Anas, Comuni e Città Metropolitana

A seguito del Protocollo d’intesa sottoscritto in data 20 giugno 2018 tra il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, il Presidente di ANAS S.p.a., la Città Metropolitana di Genova, la Provincia di Savona, la Provincia della Spezia e la Provincia di Imperia avente ad oggetto “Attuazione del DPCM 20/02/2018 relativo alla revisione della rete stradale di interesse nazionale e della rete stradale di interesse regionale", come previsto, dal giorno 1 Agosto 2018 sono state ritrasferite dalla Città Metropolitana di Genova all'ANAS le seguenti strade che quindi mutano da SP ad SS:

SS 456 del Turchino; SS 35 dei Giovi, SS 225 della Val Fontanabuona, SS 586 della Val d'Aveto, SS 654 della Val di Nure ed SS 523 del Colle di Centocroci per complessivi 180 km circa.

L'impegno della Città Metropolitana su queste strade però continuerà ancora, in quanto sono stati recentemente appaltati lavori su alcune direttrici interessate al trasferimento e di conseguenza la gestione degli stessi verrà curata dall'ufficio viabilità della Città Metropolitana.

I lavori sono stati finanziati nell'ambito del cosiddetto "Bando Periferie" che ha approvato per la rete stradale della Città Metropolitana di Genova 20 interventi, per un importo complessivo di € 14.625.000.

In particolare per quanto riguarda le strade interessate al passaggio ad ANAS gli interventi che saranno comunque completati ed i singoli importi di spesa sono i seguenti:

1) SP 456 del Turchino: Lavori di sistemazione e consolidamento del corpo stradale a tratti saltuari per Euro 648.000
2) SP 456 del Turchino: Lavori di risagomatura del piano viabile a tratti saltuari per Euro 927.000
3) SP 35 dei Giovi: Lavori di sistemazione e consolidamento del corpo stradale a tratti saltuari per Euro 667.000
4) SP 35 dei Giovi: Lavori di risagomatura del piano viabile a tratti saltuari per Euro 1.215.000

Ovviamente permane comunque l’importante l'impegno sulla restante rete viaria nel territorio della Città Metropolitana, che complessivamente raggiunge l'estensione circa 880 km.

Nella immagine, un momento della cerimonia di passaggio della gestione della SP35 ad ANAS da parte della Città Metropolitana rappresentata dal Consigliere Delegato Franco Senarega, alla presenza dell'Assessore Regionale Giacomo Raul Giampedrone.
Altre immagini dell'evento al link http://www.cittametropolitana.genova.it/it/content/passaggio-ad-anas-s-p...

Data originale: 
2 Agosto 2018
Fonte: 
Direzione Territorio e mobilità
Servizi comunicazione: 
Data: 
Giovedì, 2 Agosto, 2018 - 11:00

Dal giorno 1 Agosto 2018 sono state ritrasferite dalla Città Metropolitana di Genova all'ANAS le seguenti strade che quindi mutano da SP ad SS: SS 456 del Turchino; SS 35 dei Giovi, SS 225 della Val Fontanabuona, SS 586 della Val d'Aveto, SS 654 della Val di Nure ed SS 523 del Colle di Centocroci per complessivi 180 km circa, ma la Città Metropolitana di Genova continua gli interventi deliberati per SP456 ed SP35.

SP35 e SP456 passano ad ANAS ma grazie al Bando Periferie i lavori della Città Metropolitana continuano