Trasporti

#GenovaMetropoli si occupa sia di trasporto privato che di trasporto pubblico; per quanto riguarda il trasporto privato autorizza l’attività di agenzie di pratiche auto e nautiche, scuole nautiche e imprese di noleggio di autobus con conducente, regolamenta attraverso ordinanze la circolazione dei veicoli sulle strade provinciali, rilascia autorizzazioni per competizioni sportive o per trasporti e/o veicoli eccezionali, autorizza l’attività delle officine di revisione veicoli e delle autoscuole, effettua gli esami di abilitazione per insegnanti di teoria e istruttori di guida per autoscuola, rilascia la licenza di trasporto merci in conto proprio e i titoli professionali di autotrasportatore di merci per conto terzi e di autotrasporto di persone su strada, attesta l’idoneità professionale per l’esercizio dell’attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto.

Per quanto riguarda il trasporto pubblico, invece, ai sensi della L.R. 33/13 ha la competenza per la programmazione e la gestione del Contratto di Servizio relativo al proprio territorio.

Modi e tempi dei procedimenti sono definiti nelle apposite schede sul portale dei dati aperti – sezione “Amministrazione Trasparente”.

Agenzie pratiche auto e nautiche

Città Metropolitana di Genova autorizza imprese o società ad esercitare l'attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto, veicoli e natanti a motore (tale attività è descritta dalla legge 264/91 e in particolare dalla tabella A ad essa allegata).

Autorizzazione circolazione stradale

L’ufficio Circolazione stradale regolamenta la circolazione dei veicoli su strade provinciali. (Art 6 del D.lgs 30/04/92 n. 285 Nuovo codice della Strada), autorizza il transito di veicoli eccezionali e trasporti eccezionali (Art 10 del D.lgs 30/04/92 n. 285 Nuovo codice della Strada), autorizza transiti in deroga a limiti e/o divieti vigenti su strade provinciali, autorizza competizioni sportive relativamente agli ambiti di competenza (Art 9 del D.lgs 30/04/92 n. 285 Nuovo codice della Strada) e monitora varie attività che si svolgono la rete viaria provinciale, quali manifestazioni e sagre).

Autoscuole

La autoscuole svolgono l'attività di insegnamento alla guida, così come previsto all'art. 335 del regolamento di esecuzione del codice della strada. Possono anche svolgere tutte le pratiche necessarie per conseguire l'idoneità alla guida e per rilasciare le patenti e i documenti di abilitazione e qualificazione professionale, comprese le relative certificazioni e tutte le altre pratiche relative alle patenti di guida, come previsto agli articoli 6, 7 e 8 della legge 8 agosto 1991, n. 264.

Per avviare l’attività occorre presentare una S.C.I.A., non prima che vengano accertati i requisiti prvisti dall’articolo 123 del D.Lgs 285/92.
L’attività è inoltre regolata dal D.M. 317/95.
La dichiarazione va presentata secondo il modulo che è possibile scaricare a fondo pagina o ritirare presso gli uffici della Direzione Territorio e Mobilità, ufficio Trasporti in largo Cattanei, 3 Genova Quarto.

Esami e abilitazioni

Ulteriore compito attribuito alle Province è svolgere gli esami per il riconoscimento delle seguenti idoneità professionali:

  • insegnante di teoria ed istruttori di guida per autoscuola;
  • autotrasportatore di merci per conto terzi e di autotrasporto di persone su strada;
  • consulente per la circolazione dei mezzi di trasporto.

Autotrasporto di merci in conto proprio

Le licenze per l'autotrasporto di merci in conto proprio vengono rilasciate su richiesta degli interessati presentata direttamente o tramite un'agenzia di pratiche automobilistiche.

Per richiedere la licenza deve essere dimostrato che l'attività di trasporto merci è accessoria rispetto all'attività principale.

Officine di revisione

Le Province rilasciano l’autorizzazione a eseguire revisioni dei veicoli (Dlgs 31/3/1998 n. 112 art. 105 comma 3 lettera d). Le revisioni periodiche dei veicoli a motore capaci di contenere al massimo 16 persone compreso il conducente, ovvero con massa complessiva a pieno carico fino a 3,5 t, possono essere effettuate da imprese di autoriparazione che svolgono la propria attività nel campo della meccanica e motoristica, carrozzeria, elettrauto e gommista (oggi raggruppate in tre: meccatronica, carrozzeria e gommista), come stabilito dal D.Lgs 30/4/1992 n° 285 ‘Nuovo Codice della Strada’, art. 80 comma 8.
Le revisioni possono inoltre essere effettuate da consorzi o società consortili, anche in forma cooperativa, appositamente costituiti tra imprese iscritte ognuna almeno in una diversa sezione del medesimo registro, in modo da garantire la copertura di tutte e quattro le sezioni.

Scuole nautiche

Le scuole nautiche sono strutture stabili con un’organizzazione funzionale di mezzi, risorse e strumentazioni didattiche che esercitano con regolarità attività di istruzione e formazione teorica e pratica dei candidati agli esami per il conseguimento delle patenti nautiche.

Per poter svolgere l'attività di scuola nautica bisogna essere autorizzati dalla Provincia competente per territorio.

Il rilascio dell’autorizzazione è subordinato al parere del Capo del Compartimento Marittimo nella cui giurisdizione ha sede la scuola nautica.

Noleggio autobus con conducente

Città Metropolitana di Genova ha la competenza a rilasciare l’autorizzazione all’esercizio dell’attività di noleggio di autobus con conducente (Legge Regionale 25/07).

Le principali norme che disciplinano attualmente il noleggio di autobus con conducente sono: D.Lgs. 22.12.2000, n. 395; L. 11.08.2003, n. 218; D.M. 28.04.2005, n 161; D.M. 11.03.2004 (sanzioni); L.R. 04.07.2007 n. 25. (Tit. II – III); Delibera di Giunta Regionale n. 277 del 21/03/2008.

Il rilascio dell’autorizzaizone all’esercizio dell’attività è subordinato all’iscrizione al REN presso gli uffici della Motorizzaizone Civile.

Trasporto pubblico locale

Ricadono in questo ambito tutte le attività inerenti il trasporto pubblico locale (T.P.L.) conferite dallo stato agli enti locali.

Tali compiti comprendono la pianificazione ed il controllo del servizio di trasporto extraurbano, la stipula dei relativi contratti di servizio e le autorizzazioni all’esercizio di nuove linee.

In particolare Città Metropolitana di Genova ha il compito di programmare e controllare il T.P.L. relativo al territorio amministrato.

In questa sezione, si possono trovare informazioni sulle iniziative promosse in ambito di pubblico trasporto, link ai siti delle aziende operanti sul territorio e informazioni sull’apertura di nuovi servizi di linea.

In allegato a questa pagina è pubblicata la relazione illustrativa delle ragioni e della sussistenza dei requisiti previsti per la forma di affidamento prescelta (ex D.L. 18 ottobre 2012 n. 179, art. 34 commi 20 e 21).
La relazione risponde ad un preciso obbligo di legge e serve a motivare le scelte effettuate dall'Amministrazione.