PUMS di GenovaMetropoli

Il PUMS della Città Metropolitana di Genova è un piano strategico volto a soddisfare la domanda di mobilità delle persone e delle imprese per migliorare la qualità della vita.
In rapporto al Piano Strategico della Città Metropolitana di Genova, approvato il 21 Aprile 2017, il PUMS costituisce attuazione delle strategie e delle linee di azione, in un orizzonte temporale di medio-lungo periodo, sviluppando una visione di sistema della mobilità urbana nel capoluogo genovese e nell’intera area metropolitana.

Scopri di più

tunnel rapallo fontanabuona

“L’opera che spezzerà l’isolamento della vallata del Levante connettendola direttamente alla costa del Tigullio – spiega il consigliere delegato ai trasporti Claudio Garbarino – è inserita nel Pums

A redigere questo importante strumento di pianificazione territoriale di area vasta è da poco subentrata Città metropolitana perché un lungimirante decreto emanato nell’agosto 2017 dal Ministero de

Sabato 12 maggio a Palazzo Rosso il sindaco metropolitano Marco Bucci è stato il protagonista del terzo incontro di partecipazione sul Pums, il Piano urbano della mobilità sostenibile metropolitana

Venerdì 11 maggio a palazzo Doria Spinola si è tenuto il secondo tavolo di partecipazione riservato a Enti gestori del trasporto pubblico e mondo del lavoro, organizzato da Città metropolitana di G

Gli enti, le aziende che operano nel settore della mobilità e dei trasporto, i rappresentanti del mondo economico sono stati invitati al tavolo di partecipazione sui temi della mobilità di area vas

I cittadini, le associazioni, le scuole, i comitati sono stati invitati al tavolo di partecipazione sui temi della mobilità di area vasta: trasporto pubblico, parcheggi di interscambio, rete della

Pums Screenshot

Sabato mattina a Palazzo Rosso il sindaco metropolitano sarà il protagonista del terzo incontro di partecipazione sul Pums, il Piano urbano della mobilità sostenibile metropolitana, che sotto la gu

Garbarino

Il consigliere metropolitano delegato ai trasporti, a margine del primo dei tre tavoli di partecipazione sul Piano metropolitano della mobilità sostenibile, sottolinea il valore della svolta del mi